Come ogni anno, Halloween, la festa più spaventosa e terrificante di tutte, è pronta ad impadronirsi della notte di martedì 31 ottobre!

Anche in Italia si è pronti a festeggiare la notte del terrore, tra zucche, streghe, maschere horror e tantissimo divertimento!

Ma sapete veramente com’è nata ed il suo vero significato?

Halloween, origini e curiosità

L’origine della festa è celtica e negli Stati Uniti, prima delle zucche, si intagliavano le rape.

Il nome deriva da “All Hallow Eve”, che significa vigilia di tutti i santi: in parole povere, quindi, è la sera che precede il giorno dedicato a tutti i santi.

Era una notte in cui, secondo la tradizione celtica, le anime dei morti tornavano sulla terra con streghe, demoni e fantasmi.

Persino nel Medioevo, si indossavano maschere per allontanare la morte e fare riti propiziatori.

E tutti, almeno una volta nella vita, abbiamo detto “Trick ot treat”, ossia “dolcetto o scherzetto”. Anche la richiesta di dolcetti porta in porta, pena uno scherzo “terrificante”, è un’usanza medievale.

LEGGI ANCHE: Numeri record per Loving Vincent. L’avete perso? Sarà di nuovo al cinema

Dici Halloween, pensi zucca!

Come non parlare della zucca, infatti!

Oltre ad essere un alimento di stagione, la tradizione di intagliarla a mo’ di faccia che sghignazza risale alla prima metà dell’Ottocento e deriva dal personaggio di Jack-o’-lantern.

La leggenda, infatti, narra che il fabbro Jack, irlandese furbo e ubriacone, ebbe la sfortuna di incontrare il diavolo al bar. Il diavolo, che voleva la sua anima, fu raggirato da Jack che lo convinse a trasformarsi in moneta in cambio di un’ultima sbronza.

Dieci anni dopo, però, il diavolo si ripresentò e strinse un patto con Jack: libertà per lui e nessuna dannazione eterna per Jack.

Alla sua morte Jack non fu accolto né in paradiso né all’inferno e il diavolo gli lanciò un tizzone ardente che finì in una rapa come lanterna.

Da allora, infatti, il povero Jack vaga senza pace alla ricerca di un rifugio. Da qui la leggenda di intagliare dapprima le rape, e poi le zucche, dandogli la forma di un volto.

Un’altra curiosità riguarda i colori della festa: quelli “ufficiali” di Halloween, infatti, sono il nero, il viola e l’arancione.

Il miglior Halloween del 2017? Lo offre Bacardi

Bene, adesso che siete più ferrati su Halloween, avrete sicuramente le idee più chiare per il vostro travestimento!

E se siete alla ricerca della miglior festa di Halloween d’Italia, non potete di certo perdervi la “Night of the Bat” organizzata da Bacardi al Q-Bar di Padova!

Tra vampiri, pipistrelli, sexy spose, ancelle in abiti vittoriani, tanta buona musica e la compagnia speciale di Bacardi, la notte di martedì 31 ottobre sarà tutta da scoprire!

Oltre ad evoluzioni sui trampoli, trasformazioni di ragazze in sexy vampire, maschere giganti molto suggestive e spaventose, provocanti ancelle con bustini e gonne vittoriane, potrete farvi truccare da artisti professionisti ed essere paurosamente perfetti!

All’ingresso del Q-Bar di Padova ci sarà un performer che, come un Guardiano Demone, farà entrare gli ospiti e li accompagnerà all’inizio dell’experience.

E da quel tunnel dell’orrore, la vostra “Night of the Bat” targata Bacardi avrà inizio!

Per non perderti l’evento, clicca qui per tutte le info: https://halloweenbacardipadova.eventbrite.com/?aff=event

night of the bat

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here