A Perugia è stata inaugurata una nuova aula studio per gli studenti dell’università.

L’iniziativa è stata possibile grazie alla disponibilità della cooperativa sociale BorgoRete, che ha concesso all’università uno spazio di circa 100 mq.

L’immobile, di proprietà del Comune di Perugia, sarà il luogo in cui collaboreranno differenti organizzazioni attive in vari ambiti dell’innovazione sociale.

Si tratta della settima aula studio nella città universitaria umbra. Oltre a quelle presenti a Terni e a Narni.

LEGGI ANCHE: Affitti e spese universitarie: Milano e Roma tra le più care. Catania cheap

A Perugia un’aula studio aperta anche di notte

L’aula rimarrà a disposizione degli studenti tutti i giorni dalle 8 alle 4 di notte, con wifi libero.

L’accesso sarà regolato tramite un sistema automatico di verifica dell’identità, già attivo in altre aule.

Il controllo di sicurezza sarà operato in via remota tramite telecamere.

Lo spazio si inserisce nel processo di rigenerazione del centro storico di Perugia, attraverso la partecipazione di giovani e associazioni.

Cult-Community Hub Perugia mira ad essere anche uno spazio di coworking in cui si mettono insieme esperienze, idee, progettualità, iniziative.

Un contesto innovativo, in cui parlare anche di start-up: un incubatore per far partire progettualità nuove e offrire spazi e utilizzi anche per il mondo del lavoro.

“Quest’aula – dichiara il rettore Moriconi – è diversa dalle altre e più completa: potrebbe essere un modello che, se funzionerà, potrà essere replicata in altre parti della città”.

LEGGI ANCHE: Migliaia di corsi online (e gratis) delle università migliori del mondo