A Milano ci sono nuovi orari per lo sciopero generale, proclamato da Cub trasporti per venerdì 27 ottobre a Milano.

L’agitazione nazionale, che inizialmente era stata proclamata per 24 ore, è stata infine ridotta a 4 ore. 

Anche nel capoluogo lombardo, infatti, tutti i mezzi Atm, nonché i treni di Ferrovie dello Stato e Trenord, si fermeranno dalle 9 alle 13.

Roma e Torino

Nei treni regionali, sono previste due fasce di garanzia: dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21, per limitare i disagi dei viaggiatori pendolari.

Torino, la Gtt ha fatto sapere che la protesta sarà di quattro ore con diverse fasce orarie in base ai mezzi coinvolti.

È probabile che a scioperare saranno anche i lavoratori dell’Atac a Roma ma non sono state rese note le modalità.

LEGGI ANCHE: Il delitto della Cattolica: Simonetta Ferrero uccisa con 44 coltellate

I motivi dello sciopero

Lo sciopero, dunque, è stato proclamato dal sindacato Cub, a cui si sono associati anche gle altre sigle nazionali.

L’agitazione è “contro il liberismo, privatizzazioni, liberalizzazioni e per cambiare il sistema che genera disuguaglianze”.

Per quanto riguarda le ragioni, eccone le principali:

  • Abolire le disuguaglianze salariali, sociali, economiche, di genere e quelle nei confronti degli immigrati;
  • aumenti salariali, riduzione dell’orario di lavoro e investimenti pubblici per ambiente e territorio;
  • pensione a 60 anni o con 35 anni di contributi;
  • abolire la legge Fornero;
  • fermare le privatizzazioni e le liberalizzazioni;
  • garantire il diritto universale alla salute, all’abitare, alla scuola, alla mobilità pubblica e tutele reali di reddito per i disoccupati;
  • difendere il diritto di sciopero con l’abolizione delle leggi che lo vincolano;
  • rigettare l’accordo truffa del 10 gennaio 2014 sulla rappresentanza;
  • contrastare ogni tipo di guerra e le spese militari.