Chi non è stato uno studente fuorisede non può capire… e di certo non può capire il livello della cucina!

A meno che siate dei novelli Cannavacciuolo, l’arte culinaria di un fuorisede spazia dalla pasta col tonno alla fettina di carne.

Senza dimenticare la profonda conoscenza di tutti i sughi pronti presenti al supermercato.

Padova in soccorso dei fuorisede

Proprio per venire in soccorso a questa tipologia di studenti, l’Università di Padova ha dato vita ad un corso di educazione alimentare.

Un progetto nato in collaborazione con Ascom e Supermercati Alì.

Il prossimo anno accademico, quindi, ben 64 studenti frequenteranno cinque lezioni serali, da tre ore ciascuna, di formazione culinaria.

LEGGI ANCHE: Promo Apple per studenti: comprando Mac o iPad, cuffie Beats in regalo

Un corso di cucina per studenti

Il corso spazia dallo spreco alimentare alle tecniche base, con la proposta di una cucina perfetta per le esigenze degli studenti.

Si tratta di un corso sia teorico che pratico, trasmesso in diretta streaming sul sito dell’ateneo, con una prova finale.

LEGGI ANCHE: Vai a letto tardi? Sei più intelligente. 10 cose che solo i notturni possono capire