Cercando di decidere quale specializzazione scegliere nel vasto panorama post laurea, e di conseguenza i settori dove lavorare, è necessario considerare quale percorso professionale si vuole perseguire.

Quando si tratta di prendere decisioni importanti come questa, è fondamentale mantenere una mente aperta e considerare quali sono i propri interessi.

Come dice il proverbio: ‘scegli un lavoro che ami e non dovrai mai lavorare un giorno nella tua vita’.

I settori di lavoro più trendy dove fare una carriera appagante

Per cercare di contribuire a rendere le cose un po’ più facili, QS – Quacquarelli Symonds ha collaborato con le Top Business Schools per selezionare i cinque migliori settori industriali in tutto il mondo in cui potresti intraprendere una carriera appagante.

È un momento emozionante per il lavoro nei settori dello sport

Dalla NFL alle Olimpiadi, da Wimbledon alla Formula 1, l’industria dello sport è un business da molti miliardi di dollari che esplode con opportunità di carriera uniche per tutti coloro i quali vogliano unire la loro passione per lo sport e il business.

Grazie agli sviluppi della tecnologia digitale e delle analisi dei dati sportivi, marchio e sponsorizzazione sono in rapida evoluzione e ci sono molti ruoli disponibili per i laureati di oggi.

Inoltre, potresti persino finire a lavorare con gli atleti più famosi del mondo.

Quindi, se stai cercando di dare il via ad una carriera nel settore dello sport, il BA in Sports Management riunisce una combinazione vincente di studi, tra cui gestione del marketing, pubblicità, media e branding, oltre a moduli di business digitale.

Le opportunità di lavoro includono: gestione professionale del team, gestione del marketing e delle promozioni, gestione della comunità, sponsorizzazione aziendale.

LEGGI ANCHE: Le lauree più utili per lavorare: Giurisprudenza giù, bene Educazione Fisica

L’industria della tecnologia digitale ha bisogno di persone preparate

Sebbene le tecnologie digitali quali VR (realtà virtuale) e AR (realtà aumentata), insieme all’apprendimento automatico, al cloud computing e all’AI (intelligenza artificiale) siano ancora in fase iniziale, hanno un grande potenziale.

Ora, è importante capire che, sebbene possiate avere tutte le conoscenze per cogliere questa nuova opportunità, una laurea in business digitale, design e innovazione può essere al caso vostro.

Gli studenti del corso di laurea in Digital Business, Design e Innovazione acquisiscono una vasta gamma di capacità imprenditoriali, tra cui finanza, analisi e imprenditorialità e come vengono applicati al business digitale.

Gli studenti possono anche scegliere di studiare il Business Consultancy Project o il corso di imprenditoria internazionale che li aiuterà ad acquisire una comprensione più pratica di ciò che serve per avere successo in un’era in cui business digitale cresce a ritmo frenetico.

Un rapporto di Forbes suggerisce che l’integrazione di tecnologie digitali come l’intelligenza artificiale aprirà circa 58 milioni di entusiasmanti opportunità di carriera nei prossimi anni.

Le opportunità di lavoro includono: gestione dell’innovazione digitale, tecnologia dell’informazione, startup digitali

Il settore delle energie rinnovabili è impostato per garantire un futuro sostenibile

Le auto elettriche, i pannelli solari, gli impianti fotovoltaici o eolici non sono più la nicchia e l’alternativa energetica costosa di un tempo.

Si prevede che in soli sei anni il mercato delle energie rinnovabili valga circa 2,253 miliardi di dollari. Si prevede inoltre un aumento della crescita del lavoro del 115% tra il 2016 e il 2026.

Le opportunità di lavoro includono: pianificazione intelligente della città, consulenza sostenibile, progettazione domestica a consumo zero.

Se poi, vuoi scoprire tutte le specializzazioni più richieste dai recruiters internazionali, non ti resta che partecipare al QS World Grad School Tour che ogni anno porta in più di 90 paesi nel mondo tutte le Top Universities!

Partecipa alla tappa di:

14 Ottobre a Torino
15 Ottobre a Milano
17 Ottobre a Bologna
19 Ottobre a Venezia