Ecco una lista di 5 cose che NESSUNO studente universitario può ignorare se vuole iniziare bene l’Università senza compromettere il suo percorso fin dai primi mesi, se non addirittura settimane.

Vogliamo condividerla oggi con te, spiegandoti perché conoscere ognuna di queste cose è importante se non vuoi avere problemi.

Come per le volte scorse, abbiamo diviso l’articolo in due parti parti, per darti modo di tenere bene in considerazione tutto ciò che ti diciamo e seguirci senza affollarti troppo la testa di cose da fare.

Detto questo: partiamo a bomba con la prima delle 5 cose!

La 1ª cosa che non puoi ignorare se vuoi iniziare bene l’Università: le lezioni

Una delle prime cose con cui impattano gli studenti universitari sono le lezioni.

Il problema?

Iniziano a seguirle tutte, come se non ci fosse un domani, abituati come sono a farlo dalle scuole superiori.

E, prima che se ne possano rendere conto, si ritrovano giornate piene e incasinate, alla fine delle quali tornano a casa senza forze, e senza un minimo di voglia di prendere in mano i libri per studiare.

Soluzione: non tutte le lezioni vanno seguite.

Almeno quelle in cui il professore LEGGE il libro e, di fatto, NON spiega nulla che nel libro non ci sia già, sono assolutamente una perdita di tempo.

Tempo che non puoi permetterti di sprecare, come anche le tue energie da giovane studente, che devono andare tutte sullo studio, o eventualmente sullo studio e lavoro se sei uno studente lavoratore!

La 2ª cosa che non puoi ignorare se vuoi andare bene all’Università: i professori

Scordati di ritrovarti all’Università lo stesso rapporto con i professori che avevi alle scuole superiori!

I docenti universitari sono persone che vedrai a malapena per 2, 3, al massimo 6 mesi durante il ciclo di lezioni e agli esami universitari, che ti chiamano per cognome, e che continuano a farlo anche dopo che si è creato un minimo di rapporto, dovuto magari al fatto che vai spesso ai ricevimenti.

Questo perché tu e loro NON siete allo stesso livello, e non lo sarete mai.

Non in generale, o a livello personale, ma all’interno della gerarchia universitaria.

Il docente è il tuo giudice: può decidere se il tuo esame andrà bene o male, e può decidere di graziarti o metterti un 18 (la sufficienza all’Università) e un calcio nel culo, giusto perché non gli sei piaciuto all’esame, lo hai risposto in un modo che non l’ha convinto, e in tanti altri casi.

Quindi ricorda: il docente universitario è il tuo giudice.

Il tuo compito da studente universitario è trattarlo con degli occhi di riguardo particolare, e anzi capire come puoi aumentare la tua reputazione nei suoi confronti, oltre a farti percepire preparato agli esami universitari.

La 3ª cosa che non puoi ignorare se vuoi andare bene all’Università: i colleghi

Ti ricordi quanto eravate uniti con alcuni tuoi colleghi di scuole superiori?

Eh?

Certo, con alcuni forse sei arrivato alle mani, ma nonostante tutto negli anni si è creato un rapporto che definire puramente di conoscenza è davvero banale.

Siete maturati, avete fatto un mucchio di esperienze insieme, e avete sorriso guardando le foto scattate i primi anni, quando vi eravate appena conosciuti, e come siete maturati e siete cambiati anche fisicamente, col tempo.

Quanti bei ricordi!

Beh, all’Università, ti preannunciamo, funzionerà in modo molto ma molto diverso.

I colleghi universitari sono persone che incontrerai sporadicamente, con molte meno cose in comune rispetto a te, e con cui avrai poco tempo per socializzare e fare amicizia.

Certo, non sarà impossibile.

Ma il vero ostacolo che non faciliterà la cosa sarà la competizione.

Non si capisce per quale oscuro motivo gli studenti universitari competano tra loro.

C’è sempre una sorta di gara tra di loro, continuamente.

Per chi segue più lezioni (cosa stupida, l’abbiamo vista nella parte scorsa dell’articolo), per chi dà più esami, per chi li dà con i voti più alti.

Fanno a gara tra loro persino per chi si siede più avanti nelle file per seguire le lezioni, o per chi lecca di più il culo al professore.

Roba da matti!

Eppure.. questa è la verità.

E se tu la ignori, rischi di permettere agli altri di approfittarsi di te, di cercarti e di esserti amico solo per un puro interesse personale, per poi abbandonarti quando non gli servi più.

Quindi: apri gli occhi!

>> Stai per iniziare l’Università o ti è balenata questa “folle” idea in testa e non sai se è la cosa giusta oppure no? Sei confuso su quale facoltà scegliere e vorresti fare maggiore chiarezza? Schiarisciti le idee afferrando una copia cartacea del libro “Prima di Iniziare l’Università” in vendita su Amazon! <<

La 4ª cosa che non puoi ignorare se vuoi andare bene all’Università: le materie

Molti studenti universitari pensano che debbano piacergli le materie.

Che debbano, per forza, appassionarsi a ciò che studiano, e fare di tutto per sapere ogni singolo centimetro di libro che leggono, anche se odiano profondamente quella materia lì.

Beh… si sbagliano di grosso!

All’Università, ci saranno un sacco di materie che ti faranno schifo.

Alcune, finirai per odiarle a morte.

Altre, ti piaceranno da morire.

Quello che devi fare è cercare l’ambito che ti piace di più, perché con molta probabilità è quello su cui ci farai la tesi di laurea – e, chissà, magari quello in cui lavorerai, se proprio ti piace così tanto – e dedicarti a quello studiandolo con amore.

Il resto delle materia, anche quelle che ti fanno schifo, chiaramente studiarle, ma con l’ottica che sono solamente funzionali a prendere il pezzo di carta che ti aiuterà ad inserirti nel mondo del lavoro, nella posizione che desideri.

Se non fai questo… cerchi di violentarti emotivamente, facendoti amare cose che non ami.

Un pò come se continui a stare con una ragazza anche se non la ami, mentendo a te stesso ogni singolo giorno!

>> Stai per iniziare l’Università o ti è balenata questa “folle” idea in testa e non sai se è la cosa giusta oppure no? Sei confuso su quale facoltà scegliere e vorresti fare maggiore chiarezza? Schiarisciti le idee afferrando una copia cartacea del libro “Prima di Iniziare l’Università” in vendita su Amazon! <<

La 5ª cosa che non puoi ignorare se vuoi andare bene all’Università: avere la giusta mentalità

Sappiamo che non appena hai letto “mentalità” probabilmente hai storto il naso.

Oppure hai fatto una faccia sorpresa, e ti stai chiedendo come possa essere la mentalità uno degli elementi da NON ignorare prima di iniziare l’Università e, come ti abbiamo detto prima, addirittura la cosa più importante di tutte.

Eh sì, è proprio così.

E tra un attimo tu stesso ci darai ragione.

Vedi, per farti capire realmente il motivo dell’importanza della mentalità, è necessario spiegarti un attimo come funziona la mente umana.

No, no, tranquillo: non ti stiamo introducendo un discorso sulla Legge d’Attrazione o cose simili secondo le quali ti basta desiderare qualcosa forte forte per attirarla verso di te.

Niente di tutto questo.

Se non ci conosci e stai leggendo un nostro articolo per la prima volta, sappi che siamo delle persone molto pratiche e concrete.

Non ci piacciono le belle parole se non si concretizzano in fatti.

Vogliamo semplicemente spiegarti il processo di funzionamento della mente umana al netto di pipponi teorici e in modo brutale, per ciò che serve ai nostri fini.

Processo che si può sintetizzare in queste 5 fasi, ognuna legata all’altra da un indissolubile filo logico e sequenziale, che ti riportiamo qui sotto.

Eccole:

Le Convinzioni in cui credi formano una Mentalità, questa Mentalità genera dei Comportamenti, che a loro volta generano delle Azioni, che a loro volta producono dei Risultati.

Ti ripetiamo anche questo concetto: le tue Convinzioni generano una Mentalità, che genera dei Comportamenti, che genera delle Azioni, che genera dei Risultati.

Sintetizzando in un’unica riga:

Convinzioni > Mentalità > Comportamenti > Azioni > Risultati

Conclusione

Se vuoi mettere le mani sulla prima guida di orientamento universitario scritta da ex-studenti per studenti in grado di evitarti gli errori più gravi e comuni che il 99% degli studenti commette fin dai primi mesi, clicca qui e comprala su Amazon.

Se invece cerchi degli strumenti pratici per superare più esami universitari possibili, accedi alle altre nostre Risorse Avanzate:

– Il Sistema Laurearsi Lavorando, il prima Sistema per dare più esami con voti più alti se studi e lavori e conciliare studio, lavoro e vita privata in modo efficace (creato specificatamente per gli Studenti Lavoratori)

– Il Video Corso Sessione col Botto! – il primo video corso in Italia che ti insegna come preparare due o più esami contemporaneamente e dividere lo studio (adatto se NON sei uno Studente Lavoratore)

Oltre al nostro altro libro “Come Laurearsi Velocemente e con Voti Alti” – oltre 70 recensioni a 5 stelle – in vendita su Amazon.

NB: Laurearsi Lavorando CONTIENE il Video Corso Sessione col Botto + altre 90 video lezioni per oltre 15 ore di formazione!**

Ad un futuro degno degli enormi sacrifici che stai facendo