C’è poco da girarci intorno: il mare fa bene e stimola il cervello.

Uno studio durato dieci anni di ricerca scientifica ha finalmente dimostrato questo.

L’acqua, infatti, rilascia sostanze chimiche collegate direttamente alla felicità: la dopamina, la serotonina e l’ossitocina.

La scienza dice che l’acqua fa bene

Mare, lago e fiume fanno bene al cervello e alla salute.

La scienze, infatti, ha dimostrato cinque benefici fondamentali che l’acqua porta al cervello.

Il sollievo del blu

Pare proprio che il colore blu sia il colore preferito del mondo.

In una ricerca del 2003, in cui è stato chiesto a persone di tutto il mondo di indicare la propria preferenza cromatica, il blu ha prevalso su tutti.

LEGGI ANCHE: Vai a letto tardi? Sei più intelligente. 10 cose che solo i notturni possono capire

Il senso di relax lungo la costa

In maniera del tutto inconscia, per calmare il nostro stato d’animo è sufficiente anche solo osservare un paesaggio marittimo.

Ciò serve ad attivare parti del cervello associate ad atteggiamenti positivi, stabilità emotiva e ricordi felici.

L’opera dell’acqua di ringiovanimento della mente

Uno studio del 1995 ha analizzato rendimento e concentrazione di due gruppi di studenti.

Ad uno erano state assegnate stanze con vista più paesaggistica; all’altro stanze con panorami più urbani.

I risultati hanno dimostrato che il primo gruppo dava risultati più brillanti ed aveva maggiore capacità di attenzione.

L’acqua reale è molto meglio

Va bene guardare foto e immagini di paesaggi naturalistici, ma la realtà non può essere battuta.

Si sa che le persone sono più serene all’aria aperta; oltre a questo, sono più felici del 5,2% vicino ad un corso d’acqua.

LEGGI ANCHE: Quali sono i diritti e i doveri degli studenti universitari?

Siamo fatti di acqua

Il nostro corpo è mediamente composto per il 75% da acqua.

Quindi, oltre ad essere il nostro elemento primario, il mantenimento di una sua quantità adeguata è fondamentale per il nostro organismo.