Il giorno dell’esame è forse il momento più tragico dell’intero periodo di studio… e l’ansia pre esame vi mangia vivi!

Assistiamo a scene di dubbio gusto che purtroppo ci coinvolgono in prima persona.

Tra l’ansia di molti, il mal di testa di chi ha ripetuto fino ad orari improponibili, la fame di quelli che sono digiuni a causa del volta stomaco, state sicuri che la tensione è abbattibile.

I metodi per scacciare l’ ansia pre esame

Vi consigliamo alcuni metodi scaccia ansia quasi infallibili.

1) Cercate il professore su Facebook, digitate il suo nome ed indagate sulla vita privata di questo.

Sperate che la bacheca sia aperta e sorridete all’idea che anche lui ha una vita privata e che probabilmente usa Facebook per rimorchiare.

2) Ricordatevi che sono umani e che come tutti (non proprio tutti), hanno l’intestino irritabile, che vanno di corpo 2 o 3 volte al giorno e che bevono la stessa acqua che bevete voi.

3) Osservate attentamente chi vi sta intorno ma fatelo con discrezione.

Basterà poco per accorgervi che la metà delle persone in aula si trova in condizioni simili alle vostre se non peggiori (tipo quelli che prendono il colore delle pareti o quelli che respirano come se fossero sottoposti alle prove di sforzo fisico).

4) Pensate al post esame, riflettete sul da farsi, progettate la serata senza troppo rimuginare sull’esame, realizzate il senso di libertà che da lì a 3 ore vi riguarderà.

LEGGI ANCHE: Matricole alle prese con l’università: guida di sopravvivenza