Che Bello FiGo faccia della provocazione la sua arma principale è risaputo, ma forse stavolta si è spinto un po’ troppo oltre… in università.

Il trapper ha realizzato un video all’interno dell’aula di Economia dell’università di Pisa, pubblicandolo poi su Youtube (con già oltre 400mila visualizzazioni).

Il titolo della performance è “Trombo a facoltà”, il cui video è stato appunto girato all’interno dell’ateneo, senza alcuna autorizzazione.

Video che, tuttavia, qualche giorno dopo è stato rimosso da YouTube.

LEGGI ANCHE: N26 crea un programma dedicato agli studenti universitari: tutte le info

Bello FiGo all’Università di Pisa con “Trombo a facoltà”

Com’era facilmente prevedibile, e forse voluto anche dal trapper stesso, è partita una polemica social che però potrebbe trasformarsi anche in qualcos’altro.

Dal canto suo, l’università di Pisa ha detto che “tutelerà la propria immagine e la propria immagine in ogni sede”… da qui, infatti, si pensa anche ad una denuncia.

Il video mostra il trapper all’esterno del dipartimento di Economia, insieme ad alcune modelle livornesi, e il testo fa esplicito riferimento al sesso.

Proprio perché non è chiaro chi abbia permesso a Bello FiGo, e a tutta la sua crew, di entrare nell’ateneo, verrà svolta un’indagine interna all’università.

foto: YouTube