Di recente riflettevamo insieme a quando andavamo all’università, e a tutte le difficoltà e gli ostacoli che abbiamo dovuto superare per conseguire la laurea velocemente e con voti alti.

E, parlando di quegli anni lì, ci è venuta in mente una maledetta frase che ci dicevano praticamente ogni giorno, e che poi si è rivelata una cazzata colossale.

Sei curioso di scoprirla?

Bene, perché abbiamo intenzione di rivelartela nelle prossime righe!

La cazzata colossale che ci è stata raccontata per anni quando andavamo all’Università!

Per anni ci è stata detta questa cosa qui:

“Voi siete la nuova classe dirigenziale”

Ti suona familiare?

Lo sappiamo.

C’è una probabilità del 99% che l’abbiano detta almeno una volta anche a te.

Solo che è una maledetta stronzata!

Ed è veleno per le orecchie di uno studente universitario.

Il punto è questo: se da un lato sentirci la futura classe dirigenziale ci ha motivati per anni perché ci faceva sentire importanti, dall’altro illudeva tutti gli studenti universitari della nostra età, noi compresi, perché pensavamo che una volta usciti da quelle aule lì, dove seguivamo le lezioni e studiavamo, dato che avevamo la laurea, eravamo in quale modo superiori.

“Dirigenti”, appunto.

Non persone che non sapevano nulla di niente e dovevano iniziare ad imparare da zero.

Non persone che sarebbero dovute “andare a bottega”, cioè mettersi accanto ad altre persone che invece hanno ottenuto e ottengono risultati in ogni ambito, stare zitti e apprendere.

Ma Dirigenti.

Cioè, per definizione, persone che guidano altre.

Come dei Leader.

Quelli che stanno in testa alla fila.

“Ehhh…da ora chiamatemi DDDDottore, perché c’hoooo la laureeeeaa”…

… che stupidi che eravamo a pensarla così!

Il mondo del lavoro funziona in modo completamente diverso e noi che ci siamo dentro da quando avevamo meno di 20 anni lo abbiamo imparato bene, e anche velocemente.

E, per fortuna, subito dopo aver subito quel lavaggio del cervello lì!

Abbiamo imparato sulla nostra stessa pelle che se hai una laurea non sei nessuno, niente di niente, e non conti un cazzo per il mondo del lavoro.

Non conti nulla a livello sociale e, seppure i tuoi genitori e i tuoi parenti sono gasati per il fatto che ti sei laureato, ti danno scherzosamente – ma neanche tanto – dell’ “avvocato”, “ingegnere”, “medico”, in realtà devi stare umile, che hai davvero il mondo da imparare.

E prima capisci questa cosa, prima ti salvi.

>> Ti piacerebbe scoprire i 3 segreti che ci hanno permesso di laurearci velocemente e con voti alti da studenti lavoratori senza mai rinunciare alla nostra vita sociale? Accedi al Video Corso gratuito che abbiamo preparato per te! <<

LEGGI ANCHE: Influencer o fashion blogger, le professioni più sognate dai giovani

La laurea NON ti dà alcuna “patente sociale” per sentirti superiore agli altri

E prima capisci questo, prima capisci che dopo anni di studio in università sei punto e a capo, e che devi imparare altro per costruire la persona che vuoi diventare.

Devi costruire competenze, esperienza in Italia o all’Estero.

Devi crescere.

Devi confrontarti con altre realtà, metterti costantemente in discussione.

Rivalutarti e, una volta fatto questo processo, rimetterti nuovamente in gioco.

In un ciclo infinito.

Solo allora, potrai dire di aver capito il vero senso della vita.

Che non sta nel fatto che “siccome c’hai la laurea, sei arrivato”, ma che l’Università ti è servita per capire che la vita è dura e che hai davvero ancora tanto da imparare.

E che se vuoi essere la migliore versione di te stesso, devi sbagliare tanto per imparare tanto, crescere ed evolverti come persona.

Da qui e per sempre.

>> Accelera il tuo percorso universitario entrando in contatto con gli strumenti, le tattiche e le strategie che ci hanno permesso di velocizzare il nostro! Acquista una copia personale del libro “Come Laurearsi Velocemente e con Voti Alti” in vendita su Amazon cliccando qui <<

Conclusione

Come vedi, da studente universitario NESSUNO ti spiega né cosa succederà fuori dall’Università, una volta conseguita la laurea, né come funziona veramente il mondo del lavoro.

È per questo che all’interno del libro Come Laurearsi Velocemente e con Voti Alti” abbiamo voluto dedicare un’intera sezione al Mercato del Lavoro.

Si, perché oltre ad essere strettamente legato al focus che ogni studente dovrebbe avere (che scoprirai leggendo il libro), ci tenevo a rivelare TUTTA LA VERITA’ su uno degli aspetti più sconosciuti tra gli studenti universitari.

Entrambi volevamo fare in modo che chiunque lo leggesse, uscisse dall’Università già preparato e consapevole su ciò avrebbe trovato fuori, così da muoversi in anticipo.

In particolare spieghiamo in modo iper-pratico LA REGOLA E.C.E.

Conoscerla è  fondamentale per te se vuoi dare un senso alla tua laurea, al tempo e ai sacrifici che stai facendo.

Quindi se per qualche strampalato motivo sei tra i pochi studenti che non hanno ancora letto il libro, ti consigliamo di farlo subito prima che sia troppo tardi:

==> Afferra la tua copia cliccando QUI

Inoltre, se vuoi velocizzare il tuo percorso universitario, hai la possibilità di accedere alle nostre Risorse Avanzate che ti aiuteranno a laurearti velocemente e con voti alti.

Eccole:

>> Il Video Corso Sessione col Botto! per preparare due o più esami contemporaneamente e dividere lo studio (adatto se NON sei uno Studente Lavoratore)

>> Il Sistema Laurearsi Lavorando per dare più esami con voti più alti se studi e lavori (creato specificatamente per gli Studenti Lavoratori)

>> Il Video Corso Tesi in 30 Giorni per scrivere la tesi in un mese (o meno) prendendo il massimo voto possibile in sede di proclamazione

Conoscere queste informazioni è di vitale importanza se non vuoi ritrovarti bloccato all’Università a dare poche materie con voti pure bassi e laurearti nel DUEMILACREDICI mentre i tuoi colleghi vengono assunti dalle aziende al posto tuo.

Fai la cosa giusta. ORA!

Ad un futuro degno degli enormi sacrifici che stai facendo