Scollatura in bella vista per certi professori, pagamento per altri, raccomandazione, se possibile, e merito solo come optional… si parla di questo in Tuttapposto!

Così si fanno gli esami in un’immaginaria università siciliana raccontata da Tuttapposto di Gianni Costantino.

Il film esce in sala da oggi 3 ottobre con Medusa in più di 250 copie, e con protagonisti Roberto Lipari e Luca Zingaretti.

Tuttapposto, la mala università raccontata in una commedia

Prodotto da Attilio De Razza e con Ficarra e Picone come angeli custodi, il film è nello spirito una sorta di spin off de ‘L’ora legale’, ovvero una satira che racconta con la giusta crudeltà un pezzo di malcostume italiano.

Questa volta obiettivo dello scandalo è appunto l’università, dove i docenti hanno tutti lo stesso cognome e sono tutti imparentati, e dove si fa carriera lavando l’auto del proprio professore.

‘Tuttapposto’ è stato girato a Catania, ma non nella sua università risultata poco disponibile anche per lo scandalo dei concorsi truccati (“solo una coincidenza”, spiega il regista).

Ansa