Quanti esami ti mancano alla laurea? Quanti colloqui hai sostenuto finora?

No, non sono le classiche domande della zia o della vicina di casa che tanto fastidio ti regalano ed a cui risponderesti volentieri con una mitica canzone di Marco Masini.

Ti chiediamo ciò solo ed esclusivamente per iniziare a darti qualche dritta su come relazionarti nei confronti del complicato mondo del lavoro.

Eccovi un decalogo di consigli per affrontare i colloqui

  1. Sii puntuale: un punto tanto facile a dirsi quanto da disattendere.
  2. Informati prima sul tragitto di strada da fare per raggiungere la sede del colloquio, senza doverlo fare all’ultimo minuto.
  3. L’abito non fa il monaco, ma un abbigliamento consono e ordinato può di sicuro aiutarti a fare una buona impressione.
  4. Sforzati di presentarti al maggior numero di colloqui, anche se non sei realmente interessato ad uno in particolare.
  5. Sii informato sull’azienda presso cui stai andando: fai una breve ricerca su internet e acquisisci qualche informazione utile.
  6. Informati anche sui prodotti o sui servizi che l’azienda in questione fornisce: ti mostrerai già interessato a qual lavoro.
  7. Sulla base delle informazioni che hai carpito dalla tua ricerca, preparati qualche domanda intelligente da fare al momento giusto.
  8. Sii pronto a parlare con accurata efficacia delle tue precedenti esperienza lavorative o di studio.
  9. Se dovessi parlare dei tuoi precedenti datori di lavoro, fallo in maniera rispettosa e positiva.
  10. Ricordati che ti giochi tutto in pochi minuti: sii incisivo e sempre propositivo.