Un impiego immediato nelle aziende del legno: è l’obiettivo a cui punta il corso di laurea in “Tecnologie e trasformazioni avanzate per il settore legno, arredo, edilizia”.

Corso che partirà all’Università di Firenze nell’anno accademico 2018-2019.

Si tratta di una nuova tipologia di corso, cosiddetto professionalizzante, che ha la caratteristica di permettere un veloce inserimento nel mondo del lavoro.

Anche grazie ad una importante attività di tirocinio pratico applicativo, a cui è dedicato tutto il terzo anno del corso di studio.

LEGGI ANCHE: Lavoro sempre più tecnologico, ma i giovani scelgono facoltà umanistiche

Corso di laurea professionalizzante sul legno

Il corso, di cui è coordinatore Marco Fioravanti, debutta con 50 posti disponibili (iscrizioni alla prova di ammissione su https://ammissioni.unifi.it fino al 10 agosto 2018).

“L’Italia è il primo paese in Europa per numero d’imprese nel comparto legno-arredo con un fatturato complessivo che si attesta a poco più di 41 miliardi e che dà lavoro a oltre 321.000 persone”, spiega Fioravanti.

“Accanto alla filiera dell’arredo e del Made in Italy si sta affermando questa nuova filiera delle costruzioni“.

“A Firenze c’è una tradizione importante di studi e ricerche su questo materiale, che ci ha messo in grado di realizzare questo nuovo percorso formativo”.