La vita degli studenti universitari, si sa, è strettamente legata alle difficoltà in ambito culinario.

Della loro spesa alimentare abbiamo già parlato: 200 euro al massimo, infatti, il loro budget mensile.

Di certo, però, tra lezioni ed esami, anche i novelli Masterchef spesso non hanno granché tempo per cucinare.

Cosa mangiano gli studenti?

Proprio a causa di tutti questi impegni, i poveri studenti sono costretti ad ordinare il cibo.

Nelle città universitarie, infatti, il food delivering (le consegne a domicilio, in pratica) è in costante crescita.

Uno dei leader del mercato, Foodora, ha condotto una ricerca sugli studenti delle 27 università dislocate nei 10 Paesi europei in cui offre il proprio servizio.

La ricerca di Foodora

La cucina asiatica stravince a livello globale.

In Finlandia, addirittura, la percentuale di sushi totali ordinati sale al 44%.

Unica eccezione è rappresentata da Roma, in cui la pizza vince con il 34% di ordini totali.

Al secondo posto della classifica, con il 25% di ordini complessivi, ci sono gli hamburger.

Al terzo posto, invece, si piazza la cucina italiana: la media di ordini complessivi è del 14% a livello globale.

LEGGI ANCHE: Capodanno con gli amici? Scopri le mete più economiche e divertenti!

Quanto spendono?

La ricerca evidenzia anche quanto spendono i giovani nei vari Paesi.

Il 73% di loro paga più di 20 euro per un singolo ordine.

Ad Oslo, per esempio, il 33% degli studenti è disposto a spendere anche più di 50 euro.

Il 75% associa sempre una bibita insieme al proprio ordine.

Alcune preferenze? A Vienna e Berlino va molto la birra, in Olanda preferiscono gli smoothies, mentre a Roma i soft drink.

Quando si mangia?

Altro dato rivelato dall’indagine è quello relativo agli orari in cui gli studenti solitamente mangiano.

La cena è ordinata tra le 18 e le 20; per quanto riguarda il pranzo, a Berlino, Parigi e Roma, il lasso di tempo è quello che va dalle 12 alle 13.

A Vienna, invece, gli studenti ordinano la colazione tra le 10 e mezzogiorno.

Il giorno preferito per ordinare, a Roma e Stoccolma, sembra essere il sabato.

Ad Amsterdam, Helsinki, Oslo, Parigi, Sydney e Vienna, è la domenica.

Mentre a Berlino e Toronto, rispettivamente il martedì e il venerdì.

Quando è attivo Foodora?

Non avete mai provato il servizio di Food Delivering?

Allora sappiate che Foodora è attivo dal lunedì al venerdì, dalle 12 alle 16 e dalle 18 alle 24.

Nel weekend, invece, l’orario è continuato: a Firenze e Roma dalle 12 alle 24, a Milano e Torino dalle 10.30 alle 24.