Garantire la pace e la sicurezza collettiva grazie alla cooperazione internazionale: con questo obiettivo, il 24 ottobre 1945, sono state fondate le Nazioni Unite.

Inizialmente le nazioni impegnate erano 51; oggi, praticamente, fanno parte dell’ONU quasi tutti gli Stati del pianeta.

In totale, infatti, si tratta di 193 Paesi aderenti.

Ogni qualvolta uno Stato diviene Membro delle Nazioni Unite, accetta gli obblighi dello Statuto ONU.

Si tratta di un trattato internazionale che stabilisce i principi fondamentali delle relazioni internazionali.

Secondo lo Statuto, l’ONU svolge quattro funzioni:

  • mantiene la pace e la sicurezza internazionali;
  • sviluppa relazioni amichevoli fra le nazioni;
  • coopera nella risoluzione dei problemi internazionali e nella promozione del rispetto per i diritti umani;
  • rappresenta un centro per l’armonizzazione delle diverse iniziative nazionali.

LEGGI ANCHE: A Milano giovani in coda per la Cultura e non per l’iPhone X: le foto

Cosa si discute alle Nazioni Unite?

Pur non legiferando, le Nazioni Unite forniscono i mezzi per aiutare a risolvere conflitti internazionali e formulano politiche su questioni di interesse comune.

In passato, si sono anche fatte promotrici di azioni politiche, economiche, umanitarie, sociali e legali.

Per fare qualche esempio, quindi, alcune tra le recenti questioni più dibattute all’Assemblea Generale sono:

  • Obiettivi di Sviluppo Sostenibile;
  • Cambiamenti climatici;
  • Sicurezza alimentare;
  • Mediazione nella risoluzione pacifica dei conflitti;
  • Disarmo.

LEGGI ANCHE: Sapienza al primo posto fra le università italiane e all’84° nel mondo

Lo svolgimento dei lavori dell’Assemblea Generale

Solitamente, l’Assemblea Generale si riunisce fra settembre e dicembre di ogni anno e, se occorre, nel periodo immediatamente successivo.

Inoltre, i lavori sono portati avanti principalmente da:

  • Commissioni e altri organi creati per studiare e riferire su argomenti specifici;
  • Segretariato ONU, costituito da Segretario Generale e funzionari internazionali.

Adesso che ne sai un po’ di più, quanto ti piacerebbe vivere un giorno da diplomatico e partecipare ad un’Assemblea Generale delle Nazioni Unite?

Continua a seguirci e potresti essere proprio tu a realizzare il sogno di essere il diplomatico del futuro.