Da che mondo è mondo, dieta è sinonimo di lunedì… ma, se siete suoi ferventi sostenitori o sostenitrici, tenetevi forte!

Secondo uno studio dell’Università di Helsinki, infatti, pare proprio che diete e digiuni vari non siano fondamentali per perdere peso.

Il team di ricerca ha stabilito che il metodo migliore per mantenere il proprio peso si basa su una semplicissima regola: mangiare regolarmente e alle ore giuste.

Dieta e digiuno non servono per perdere peso

I dati emergono da una ricerca durata dieci anni e condotta su un campione di 5000 persone, uomini e donne, che hanno risposto a un questionario sui fattori che hanno condizionato il loro cambiamento a 24 e a 34 anni.

Una tendenza che si è riscontrata nella maggior parte dei soggetti è quella di ingrassare appena entrati nell’età adulta: subito dopo l’adolescenza, in sostanza, si tende ad allargare!

Con un guadagno medio registrato di 0,9 kg per anno per le donne e 1 kg per gli uomini.

Tuttavia, per entrambi, si verificavano due fattori: un modo di nutrirsi disordinato e il successivo ricorso alle diete.

LEGGI ANCHE: Le città con gli affitti più cari d’Italia nel 2018 per gli studenti fuorisede

Come non mettere peso?

Lo studio ha confermato che l’arma più efficace per evitare di metter su peso non è saltare i pasti, ma avere una dieta sana e regolare il più a lungo possibile.

Mangiare poco, o addirittura digiunare, non serve a nulla: porterebbe a un inevitabile successivo aumento di peso nel tempo.

I ricercatori universitari sostengono che bisognerebbe agire in maniera preventiva, e di conseguenza evitare di trovarsi nella condizione di ingrassare e dover dimagrire.

L’importante, quindi, è soddisfare con moderazione le naturali funzioni biologiche per tutta la vita.