Home News Donne all’università: Italia prima al mondo per numero di iscritte

Donne all’università: Italia prima al mondo per numero di iscritte

donne università

Secondo il World Economic Forum, dai dati dell’annuale rapporto sul Global Gender Gap, l’Italia è la prima al mondo per numero di donne che si iscrivono in università e percorsi di formazione terziari.

Tuttavia, però, a fronte di questo primato, il nostro Paese si trova al 118esimo posto (su 140) per partecipazione femminile alla vita economica.

In pratica siamo i peggiori in Europa e in Occidente. A questo, come se non bastasse, c’è da aggiungere che siamo 126esimi per parità di trattamento economico.

LEGGI ANCHE: Docenti troppo duri demotivano gli studenti: la ricerca di due università

Tante donne all’università ma disoccupazione femminile record

In Italia ci sono 136 donne per ogni 100 maschi iscritti all’università.

Il 17,4% della popolazione femminile, contro il 12,7% dei maschi, completa il percorso di studi.

Inoltre, a rafforzare il primato femminile, c’è da sottolineare che è donna il 60% circa dei laureati con lode.

Questo dato è in forte correlazione con quello della disoccupazione femminile, di 3 punti percentuali più alta di quella maschile.

Discriminazione di genere sempre alta

Come si legge su Linkiesta.it, inoltre, secondo i dati dell’agenzia europea Eurofound il costo complessivo per l’Italia di questa mancata utilizzazione del capitale umano femminile è pari a 88 miliardi di euro.

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato su news, promo, eventi e offerte dedicate!