Londra e tutto il Regno Unito sono tra la mete più apprezzate per gli studenti del progetto Erasmus di tutta Europa.

Progetto coinvolto nel difficile divorzio tra Regno Unito e Unione europea: per cui per migliaia di studenti europei, universitari e non, e per altrettanti professori, potrebbe chiudersi definitivamente ogni possibilità di trascorrere un periodo di studio o stage in Inghilterra e viceversa.

Pare che la decisione del Parlamento inglese sia quella di impedire il rinnovo automatico del progetto Erasmus+ per la mobilità internazionale dei giovani tra Paesi appartenenti all’Unione europea.

Anche se da Downing Street si dice che la questione Erasmus sarà opportunamente approfondita in separata sede.

La decisione definitiva ci sarà nei prossimi mesi e riguarderà il futuro degli studenti universitari per gli anni 2021-2027, quindi non è ancora detta l’ultima parola.

Erasmus a Londra e in Inghilterra a rischio

L’intricata questione Brexit trascina con sé anche i progetti Erasmus ed Erasmus+ che coinvolgono moltissimi giovani desiderosi trascorrere un periodo di studio/lavoro all’estero e imparare una nuova lingue.

Sarebbe un danno enorme per molti studenti universitari, dato che l’Inghilterra è una delle mete favorite per la mobilità internazionale sia dagli studenti che dai professori.

Allo stesso modo, nemmeno gli studenti inglesi potranno più studiare nelle altre università europee; un vero danno, dato che il 53% dei giovani inglesi ha preso parte ai progetti di mobilità internazionale.

fonte: Money.it
Photo by Brunel Johnson on Unsplash