È arrivato il momento di partire per l’università? Che figata, perché stai per iniziare una nuova avventura su tutti i fronti, sesso incluso.

Sì, lo sappiamo, è un articolo rivolto principalmente alle studentesse… ma ragazzi, date un’occhiata anche voi!

Il periodo universitario, soprattutto quando si cambia città, porta sempre una ventata di novità: vai a vivere da sola o magari con dei coinquilini tutti da scoprire, con cui condividerai un sacco di esperienze.

E poi ci sarà nuovo giro di amicizie, feste a go go, zero orari e niente mamma e papà che restano svegli ad aspettarti. Certo non mancheranno le nottate all’insegna dello studio matto e disperatissimo e l’esperienza di gestirti da sola la tua vita, come il fatto di pagare le bollette senza farle scadere, ma anche questo fa parte di questa fase di passaggio verso l’età adulta.

Insomma ci saranno tanti cambiamenti e scoperte, anche nella sessualità. E proprio perché avrai la massima libertà e l’indipendenza che prima non avevi, è fondamentale che tu ti diverta, ma con la testa, cioè in totale sicurezza, rispettando te stessa e la tua salute. Vuoi delle dritte?

Ecco un decalogo “fun&save” pensato per te dalla sessuologa e psicoterapeuta Gabriella Di Cosmo.

Fare sesso divertente e sicuro

  1. Mai senza preservativo quando fai sesso. Non è una roba a cui devono pensare solo i ragazzi. Anche noi dobbiamo farlo, per prenderci cura di noi e vivere la sua sessualità con tranquillità e senso di responsabilità, mettendoci così al riparo dalle malattie sessualmente trasmissibili o da gravidanze indesiderate. Quindi puoi tener una scatola di profilattici nel cassetto oppure infilarla in borsa se ti aspetta una serata hot. E che lui lo indossi non deve essere un’opzione o una scelta da discutere. Protesta e dice che non gli va? Digli ciao senza ripensamenti, la tua salute prima di tutto.
  2. Anche l’igiene è un must. Dopo il sesso non dimenticarti di fare pipì, perché secondo il parere degli esperti, aiuta a eliminare batteri e tossine e a ridurre il rischio di infezioni del tratto urinario. Dopodiché, lavati con un sapone neutro delicato e con acqua tiepida.
  3. Il piacere non sempre fa rima con l’orgasmo. Può succedere di non arrivare a concludere il vostro incontro erotico con un big “ohhhh” per vari motivi. E va bene così, se tu e il tuo partner siete comunque soddisfatti. Altro falso mito: la penetrazione non è tutto. Perché un ottimo sesso si può fare in tanti modi, anche senza arrivare all’atto completo e senza provare orgasmo.
  4. Sentiti libera di dire quello che desideri. Per goderti al meglio il sesso, metti all’angolo i tabù ed esprimi i tuoi bisogni e le tue fantasie erotiche con il tuo partner. E questo non solo ti far sentire più in comfort con le tue esigenze, ma aiuta anche l’altro/a, perché lo/a indirizzi a scoprire meglio la tua mappa del piacere.
  5. Hai dubbi? Rivolgiti al ginecologo. Visto che sei sessualmente attiva è bene che se hai qualche domanda e qualcosa non ti torna, tu chieda il parere di un esperto. Non avere timore e rivolgiti ai consultori di zona: troverai ginecologhe, sessuologi e psicologi che ti offriranno consulenze gratuite.
  6. Sperimenta il tipo di sesso che ti piace. Sei giovane ed è normale che tu abbia voglia di vivere situazioni nuove. Lui ti chiede di avere un rapporto a tre con un’altra donna? Oppure vorresti andare a letto con una ragazza? Niente tabù, va bene qualsiasi trasgressione, l’importante è che sia condivisa.
  7. Quando fai sesso niente etichette. Sei confusa sul tuo orientamento sessuale e non hai ancora ben capito se ti piacciono le donne o gli uomini o entrambi? Ascoltati e lasciati andare, senza aver paura del giudizio, di te stessa e delle persone che ti circondano.
  8. Va bene dire di no. Se lui ti chiede di fare sesso e tu non te la senti, è giusto che tu lo dica. In ogni momento va bene dire no. Non sentirti mai obbligata ad avere rapporti o fare qualcosa che non senti adatto a te.
  9. Fallo in una situazione “protetta”. Magari hai bevuto un po’ troppo oppure è la prima volta che lo incontri e lui ti chiede di andare da lui. Ok vivere il momento e buttarsi nelle situazioni, ma valuta sempre se ti senti a tuo agio in quella circostanza o no. E se proprio vuoi andare fino in fondo, meglio andare a casa da te, avvertendo i tuoi coinquilini e provare a fare sesso in modo silenzioso per non farvi sentire che non sei da sola.
  10. Non devi fare sesso a tutti i costi. Il sesso può aiutarti a esplorare la tua identità e può svolgere una parte integrante della tua esperienza universitaria in molti modi. Ma non è né un requisito né una definizione di chi sei. Non devi sentirti da meno se tutti i tuoi amici fanno sesso spesso e tu no. Sei unica così come sei, dedicati allo studio e creati una rete di amici, quando sarai pronta sarà un’esperienza bellissima.

fonte: Cosmopolitan