Sono centinaia di migliaia gli studenti universitari ancora convinti che per avere successo nel mercato del lavoro basta avere la laurea.

Il motivo?

Vengono bombardati da amici, parenti, familiari, figure che nella loro vita sono autorevoli, con una singola frase KILLER che li stona peggio del DDT per le zanzare.

Ovvero:

“Se non hai ALMENO la laurea, ad oggi non vai da nessuna parte”.

Questa frase seguita da messaggi subliminali simili costantemente ripetuti, è davvero perfida perché, consapevolmente e inconsapevolmente, fa nascere negli studenti universitari l’idea che concentrandosi nell’accumulare titoli che uno studente può avere successo nel mercato del lavoro.

E ce lo dimostra il fatto che almeno la metà degli studenti che decidono di continuare gli studi dopo la laurea triennale con un Master o con una Specialistica, alla domanda “perché lo hai fatto?” ti rispondono:

“Perché se oggi non hai ALMENO una laurea, non vali niente nel mercato del lavoro!!!”

Oggi vogliamo scardinare l’idea che siano i titoli ad essere l’unico parametro considerato nel mondo del lavoro così come funziona oggi e parlarti degli strumenti che, accanto alla laurea, ti permettono di poterti affermare come il professionista che desideri diventare.

Questi strumenti sono 3, e sono sintetizzati in modo efficace nella regola che spieghiamo all’interno del libro “Come Laurearsi Velocemente e con Voti Alti”, e cioè la Regola E.C.E.

Ed è ciò di cui ti parleremo all’interno di quest’articolo.

>> Se vuoi capire quali sono le logiche del mercato del lavoro di oggi nel profondo e aumentare il tuo valore tanto da farti desiderare dalle aziende, allora devi mettere le mani sul libro “Come Laurearsi Velocemente e con Voti Alti” in cui abbiamo dedicato una sezione specifica proprio su questo. Acquistalo qui! <<

>>  Fai già parte della prima e unica community italiana di studenti lavoratori? All’interno trovi risorse, consigli e strumenti GRATUITI per conciliare studio, lavoro e vita privata. Iscriviti subito da qui! <<

La Regola E.C.E.: ecco cosa ti serve per avere successo nel mercato del lavoro di oggi

Che cosa significa Regola E.C.E.?

E.C.E. sta per Età, Competenze ed Esperienza.

E sono esattamente i 3 aspetti che tu devi affiancare accanto alla laurea per avere successo nel mercato del lavoro di oggi.

LEGGI ANCHE: Lo stress è il compagno più fedele di uno studente: impara a sfruttarlo al meglio

Il primo strumento: l’Età

Perché l’Età?

Perché un’azienda è molto più propensa ad assumere un giovane laureato piuttosto che uno più vecchio.

E questo per almeno due motivi diversi:

  1. A parità di titolo di studio, competenze ed esperienza (e magari, anche di voto di laurea!), l’azienda sa benissimo che un giovane è molto più disposto ad accettare una retribuzione molto più bassa rispetto ad uno più anziano, che magari ha altre responsabilità – o che presto le avrà (come per esempio, una famiglia) –  almeno all’inizio della sua carriera perché la retribuzione NON è il criterio con cui sceglie dove e in che ambito lavorare (è consapevole della gavetta che lo aspetta);

  2. L’azienda può legare a sé più facilmente un neolaureato giovane facendolo crescere professionalmente abbassando il rischio che dopo essere stato formato abbandoni quell’azienda per un’altra in cui magari viene pagato di più.

    (anche qui: le ragioni che spingono un giovane neolaureato rispetto ad uno più anziano più raramente sono legate alla retribuzione, ma alla volontà di ottenere un futuro un ruolo di spessore).

Un giovane neolaureato avrà più possibilità, a parità di tutti gli altri fattori (che vedremo in seguito), di inserirsi in aziende comprese multinazionali, di acquisire competenze e crescere professionalmente essendo pagato poco all’inizio e sempre di più dopo.

>> Se vuoi capire quali sono le logiche del mercato del lavoro di oggi nel profondo e aumentare il tuo valore tanto da farti desiderare dalle aziende, allora devi mettere le mani sul libro “Come Laurearsi Velocemente e con Voti Alti” in cui abbiamo dedicato una sezione specifica proprio su questo. <<

>>  Se studi e lavori contemporaneamente, iscriviti all’interno della prima e unica community italiana di studenti lavoratori per ottenere risorse, consigli e strumenti GRATUITI per conciliare studio, lavoro e vita privata. Accedi subito da qui! <<

Il secondo strumento: le Competenze

Siamo nell’Era delle Competenze.

i titoli e i riconoscimenti tendono ad avere sempre meno importanza SE non sono affiancati dalla dimostrazione del valore che si può offrire all’interno di un’azienda.

Questo perché le competenze aiutano concretamente le aziende a crescere, evolversi, affacciarsi a nuovi mercati e riuscire a prosperare nel tempo.

Specialmente in un’Italia colpita dalla di restrizione economica come quella di adesso, le competenze sono la benzina che permette al motore dell’azienda del piccolo e medio imprenditore di aumentare il proprio fatturato e i volumi di vendita e che fanno la differenza tra le aziende che chiudono e quelle che crescono.

E se tu da studente universitario capisci questo, capisci che devi studiare e lavorare sodo per acquisirle se vuoi aumentare ancora di più il tuo valore per il mercato del lavoro.

>> Se ti piacerebbe capire come fare ad ottenerle, è spiegato tutto all’interno del libro “Come Laurearsi Velocemente e con Voti Alti” in cui abbiamo dedicato una specifica parte proprio a questo. Acquistalo qui! <<

>> Stai studiando e lavorando contemporaneamente ma non riesci ad avere i risultati che vorresti all’Università? Iscriviti all’interno della prima e unica community italiana di studenti lavoratori per ottenere risorse, consigli e strumenti GRATUITI per conciliare studio, lavoro e vita privata. Accedi subito da qui! <<

Il terzo strumento: l’Esperienza

Ti ricordi la sensazione orribile che hai provato quando hai dovuto compilare per la prima volta il tuo CV e non avevi mai lavorato in vita tua?

Nel campo “Esperienze lavorative” hai dovuto lasciare un blocco bianco, sapendo che sarebbe potuto essere un problema per chi doveva selezionarti al colloquio di lavoro che ti preparavi a fare.

Ecco, questo è l’esatto retroscena della mancanza dell’Esperienza.

>> Piccola parentesi: uno dei BONUS che riceverai se acquisterai il libro “Come Laurearsi Velocemente e con Voti Alti” ti spiega come mettere su un CV efficace per passare un colloquio. <<

Te la faccio breve: devi accumulare Esperienza.

L’esperienza ti permette di capire come si lavora in Team, come inserirti all’interno dei flussi di lavoro all’interno di un’azienda in modo ottimale e di conoscere nel più breve tempo possibile come funziona un certo settore piuttosto che un altro.

E, soprattutto evita all’imprenditore/manager/responsabile di doversi mettere accanto a te, affiancarti e doverti spiegarti tutto da ZERO, investendo del tempo prezioso a insegnarti logiche basilari ma fondamentali senza le quali non saresti una risorsa in azienda, ma un peso.

Se accumulerai Esperienza, avrai un’ulteriore freccia pronta da scoccare al tuo arco per vincere sugli altri candidati ai colloqui di lavoro e diventare il preferito.

Conclusione

Questa è la Regola E.C.E. super-iper-sintetizzata.

Capisci bene che però in un articolo non si può andare a scavare a fondo su ogni singolo aspetto fondamentale, né possiamo fermarci a spiegarti come acquisire, per esempio, competenze ed esperienze in modo adeguato.

Cosa che facciamo all’interno del libro “Come Laurearsi Velocemente e con Voti Alti” , in cui trovi Sezioni dedicate non solo al funzionamento del mercato del lavoro di oggi ma anche a cosa tu da studente universitario puoi fare per avere un vantaggio spudorato rispetto a tutti gli altri tuoi “concorrenti” ai futuri colloqui di lavoro che ti ritroverai a fare.

Afferra la tua copia personale del libro “Come Laurearsi Velocemente e con Voti Alti”!

Se poi vuoi laurearti velocemente e con voti alti e sfruttare da giovane neolaureato l’Età (come ti abbiamo spiegato sopra) per essere assunto dalle aziende (anche multinazionali) e iniziare a fare carriera prima possibile, allora devi prendere consapevolezza di come funziona l’Università, quali sono le regole su cui si basa e come sfruttarle a tuo vantaggio per affacciarti prima e meglio nel mondo del lavoro.

Afferra la tua copia personale del libro qui!

>> Stai studiando e lavorando contemporaneamente ma non riesci ad avere i risultati che vorresti all’Università, iscriviti all’interno della prima e unica community italiana di studenti lavoratori per ottenere risorse, consigli e strumenti GRATUITI per conciliare studio, lavoro e vita privata. Accedi subito da qui! <<

Per questa settimana è tutto, ci si vede alla prossima!

Ad un futuro degno degli enormi sacrifici che stai facendo.