Secondo gli studenti dell’Università di Catania, che hanno confrontato i grafici forniti dall’Istituto AlmaLaurea, le facoltà più facili sono quelle che contano meno studenti fuori corso.

AlmaLaurea ha infatti appreso e dichiarato il numero di studenti che riesce a laurearsi in corso, dimostrando che, probabilmente, le facoltà più semplici da affrontare sono quelle il cui numero di universitari in regola, è maggiore.

Le facoltà più facili in Italia

Medicina è stata etichettata come quella più semplice (o semplicemente quella con gli studenti più bravi e preparati).

Ha ottenuto questo primato con il solo 18,5% di studenti che si laureano fuori corso.

In seconda posizione si colloca l’Ateneo di Scienze Motorie che tocca una percentuale del 60%.

La più difficile sembra essere Giurisprudenza, dove ben l’82% degli studenti si laurea fuori corso.

Secondo la nostra opinione, invece, questa ricerca è a dir poco elementare e poco dettagliata.

Medicina, infatti, non può essere la facoltà più semplice in Italia.

LEGGI ANCHE: I corsi in cui si impiega più tempo per la tesi di laurea