Lenovo, società leader nella fornitura di tecnologie innovative, ha stretto un accordo con il Politecnico di Milano.

L’obiettivo è garantire a studenti, insegnanti e personale universitario la possibilità di acquistare prodotti e servizi a prezzi vantaggiosi.

Secondo uno studio di Futuresources, la vendita di computer e tablet Lenovo, per la scuola in Italia, è cresciuta rispettivamente del 13,2% e del 42%.

LEGGI ANCHE: Niente più tesi cartacea: stop a carta stampata e rilegature

Perché un accordo tra Lenovo e PoliMi?

L’accordo serve soprattutto a migliorare l’apprendimento delle materie STEM (Science, Technology, Engineering, Mathematics) in particolare nelle ragazze e nei gruppi sociali più svantaggiati.

Lenovo, infatti, si propone di sostenere la diversità, non solo di genere ma anche etnica e culturale.

Cosa prevede l’accordo?

L’accordo prevede diverse tipologie tra offerte e sconti sia su prodotti e servizi.

Tra i servizi, ad esempio, c’è l’estensione della garanzia, mentre tra i prodotti scontati ci sono tablet, laptop, convertibili, workstation, corsi di lingue straniere, notebook.

Docenti, studenti e tutto il personale impiegato nell’Ateneo potranno usufruire dei vantaggi.

LEGGI ANCHE: Leggere libri gratis? Ecco alcune app che lo permettono