Il Linux Day è una manifestazione annuale nata nel 2001 per diffondere il sistema operativo GNU/Linux, il Software Libero, la condivisione e la cultura aperta.

Consiste in un insieme di eventi che si tengono tutti nello stesso giorno su tutto il territorio italiano (nelle edizioni precedenti le iniziative hanno coinvolto più di 100 città), di norma ospitati presso strutture pubbliche e patrocinati dalle istituzioni locali.

Il Linux Day è promosso e coordinato a livello nazionale da Italian Linux Society (ILS), la più grande associazione italiana per la promozione e la divulgazione di GNU/Linux e del Software Libero.

Localmente il Linux Day è organizzato dalle associazioni e dai gruppi di appassionati che condividono le finalità della manifestazione.

Il Linux Day di Milano è organizzato da OpenLabs con la partecipazione delle principali comunità del software libero e open source e si terrà presso il Dipartimento di Informatica della Università degli Studi di Milano.

LEGGI ANCHE: Il delitto della Cattolica: Simonetta Ferrero uccisa con 44 coltellate

Linux Day: il programma

Tratterà argomenti come GNU/Linux, software libero e promozione del suo utilizzo, soluzione di problematiche con l’utilizzo di tali software, condivisione delle informazioni,  meccanismi di copyright/copyleft e sistema di licenze del software libero.

Gli argomenti saranno raggruppati in percorsi tematici omogenei:
• PRIVACY, scelto a livello nazionale come tema principale dell’edizione 2017
• BASE, indirizzato ai neofiti e a chi si avvicina per la prima volta a Linux
• DEV, rivolto ai programmatori (software developer)
• SYS, per i sistemisti (system administrator)
• EDU, rivolto al mondo della scuola e della formazione
• MISC, per trattare ciò che ha impatto nella cultura contemporanea, nella società, nel mondo del lavoro e dell’economia.

Da quest’anno il Linux Day inserisce nella propria agenda il tema della gestione della diversità nell’ambito delle comunità informatiche, con la tavola rotonda su “La diversità come valore delle comunità di software libero e come vantaggio nei progetti open source. La cultura “brogrammer” e il divario di genere.”

Il Linux Day si pone come manifestazione per formare e informare il cittadino, tramite talk divulgativi sui software open source più usati, condividendo le competenze su strumenti utili, gratuiti e per tutti.

Ad esempio vengono organizzati dei workshop per “toccare con mano” cosa si può fare con il Software Libero: Coder Dojo per i ragazzi da i 7 ai 17 anni, area Makers & FabLab con dimostrazioni di stampanti 3D e lavori basati su Arduino, Hackathon per programmatori, etc.

La presenza di associazioni e comunità locali agevola inoltre l’attivazione di nuove relazioni con potenziali ricadute nel tessuto sociale della città.

LEGGI ANCHE: Quante ne sai su Halloween? Curiosità sulla festa più paurosa dell’anno

Incontri e workshop

Nel Linux Day saranno trattati i temi che fanno parte dell’agenda di Milano Smart City, il programma promosso dal Comune di Milano con Camera di Commercio:
• Internet of Things (in particolare le problematiche relative alla sicurezza e alla privacy)
• Hardware libero (applicazioni di microcontrollori come Arduino e impiego di single-board computer)
• Stampa 3D

Inoltre verranno presentate le opportunità per fare innovazione a Milano, come Hacklab, MakerSpace e FabLab, Incubatori, Coworking.

Anche nell’edizione del 2017 il Linux Day di Milano propone iniziative specifiche per le scuole, raccolte nel percorso tematico EDU:

• Progetto Linux va a Scuola: si tratta di un progetto per la realizzazione di laboratori informatici utilizzando esclusivamente software libero.

• Software libero per il settore educativo: rassegna delle distribuzioni, delle soluzioni LIM e dei pacchetti applicativi più diffusi

• Recupero di hardware (trashware): opportunità di acquisizione di hardware dismesso da grandi aziende ma ancora utilizzabile per scopi didattici

• Laboratorio Coderdojo: Dedicato a ragazzi e ragazze di età compresa tra i 7 e 17 anni che vogliono imparare a programmare

• Orientamento alle discipline “STEM”: attività di informazione riguardo alle opportunità formative volte a ridurre il divario di genere

Scarica qui l’intero Programma Linux Day.