Un percorso didattico di tre mesi è la novità che l’Università Iulm, insieme alle neonata Iulm Food Academy e a La Scuola de La Cucina Italiana, lanciano a Milano.

Il master, alla sua prima edizione, coniuga la Scienza dell’Alimentazione con le più innovative tecniche di preparazione degli alimenti.

Con la collaborazione di medici nutrizionisti, il corso ha la direzione del prof. Nicola Sorrentino e partirà a fine gennaio.

LEGGI ANCHE: A Milano università sempre più internazionali: asiatici il 40% degli studenti

Alla IULM un Master su cucina e nutrizione

Si tratta di un percorso didattico altamente esperienziale per chi desidera studiare e conoscere gli alimenti e le loro proprietà nutritive e vuole imparare a combinarli nel modo più corretto per ottenere il massimo beneficio.

“Ho sempre sostenuto che una dieta sana deve garantire all’organismo tutti i nutrienti di cui necessita e il ‘modello’ alimentare che, nel corso degli anni, si è venuto a delineare come il più appropriato in termini di rischio e prevenzione delle malattie in generale è la famosa dieta Mediterranea”.

Così ha dichiarato il direttore scientifico del master, Sorrentino.

La filosofia alla base di questo Master è proprio mirata sul consumo di prodotti della tradizione alimentare mediterranea.

Quindi cereali (pane, pasta, pizza, riso), pesce, carni magre, legumi, latte e derivati, frutta, ortaggi e olio d’oliva.

Si sperimenterà e prepareranno i cibi nelle cucine de La Scuola de La Cucina Italiana seguiti dai cuochi della Scuola e assistiti dagli stessi nutrizionisti.