Per dieci futuri laureati in ingegneria c’è la possibilità di un tirocinio nel quartier generale cinese del colosso delle telecomunicazioni Huawei.

I ministeri dell’Istruzione e dello Sviluppo economico d’intesa con la Huawei Technologies Italia promuovono infatti il programma annuale di tirocinio «Seeds for the Future».

LEGGI ANCHE: Carispezia aiuta gli universitari: e i soldi li rivuole solo dopo la laurea

Studenti di Ingegneria, per voi un tirocinio da Huawei

Il programma è riservato a dieci laureandi italiani con un percorso di studio focalizzato su tecnologia e innovazione e ha l’obiettivo di promuovere il merito e l’eccellenza tra gli studenti del settore Ict, focalizzandosi non solo sugli aspetti formativi ma anche sull’applicazione concreta nel mondo industriale.

Il progetto «Seeds for the Future 2018» si svolgerà dal 9 al 20 aprile presso i centri di eccellenza di Huawei in Cina e offrirà un ampio portafoglio di programmi di formazione di alto livello.

Il bando di concorso per la partecipazione al progetto è rivolto agli studenti che rispondono ai seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri Ue;
  • possesso di passaporto in corso di validità (validità residua di almeno 6 mesi);
  • appartenenza a una facoltà di ingegneria delle Telecomunicazioni, Informatica o Elettronica;
  • iscrizione al 2° anno di laurea specialistica;
  • media degli esami universitari non inferiore al 28;
  • ottima conoscenza certificata della lingua inglese (livello minimo B2);
  • età non superiore ai 25 anni.

Per partecipare alle selezioni è possibile inviare la propria candidatura collegandosi al sito del programma e, quindi, compilare il modulo di iscrizione online entro il 6 marzo 2018.

fonte: IlSole24Ore

LEGGI ANCHE: PoliMi, Sapienza e Bocconi tra i 10 migliori atenei al mondo: le classifiche