No, non si tratta di un sogno, ma di una vera e propria guida – semplice, completamente contro-intuitiva e rivoluzionaria – scelta ormai da centinaia di studenti italiani per migliorare la loro carriera e velocizzare il proprio percorso universitario.

Come sarebbe se esistesse un libro che prendendoti per mano e guidandoti attraverso un percorso passo passo ti portasse esattamente a scoprire tutto ciò che devi fare per velocizzare il tuo percorso universitario, dare più esami possibili con i voti più alti che puoi e concludere al più presto e al meglio l’Università, affacciandoti con successo nel mondo del lavoro?

E’ una domanda che a molti studenti, i più scettici, suscita una risata nervosa, quasi isterica.

“La risposta è semplice: studiare”, rispondono alcuni.

Eppure non basta solo quello: lo dimostra l’alto numero di studenti che pur impegnandosi hanno risultati mediocri all’Università.

“Ma dai… non può esistere un libro cosi!”.

Invece esiste: “Come Laurearsi Velocemente e con Voti Alti” – questo il titolo del libro – è la guida pratica (e definitiva) che ha già aiutato centinaia e centinaia di studenti universitari italiani a lasciarsi alle spalle problemi, difficoltà, ostacoli e limiti che hanno riscontrato finora nello studio e a raggiungere l’agognato traguardo, che per molti di loro sembrava qualcosa di inarrivabile, ormai impossibile da ottenere.

Come laurearsi velocemente e con voti alti

Il libro (disponibile solo su Amazon) attinge all’esperienza diretta di Nicola Guarino e Attilio Cordaro.

Due Autori ex studenti lavoratori palermitani che sono riusciti a concludere il loro percorso universitario nel minor tempo possibile e con voti addirittura più alti di molti altri loro colleghi.

Nonostante avessero la metà del tempo per studiare rispetto agli altri studenti NON lavoratori e non potessero seguire tutte le lezioni.

Il tutto, senza MAI rinunciare alla loro vita sociale (come raccontano all’interno del manuale).

Il libro in pochissimi mesi ha già accumulato un gran numero di recensioni su Amazon (quasi tutte ultra-positive).

Rivela con un linguaggio chiaro, semplice e in modo molto concreto e pratico:

  • come funziona realmente il Sistema Universitario (e perché bisogna chiamarlo così),
  • quali sono le regole che lo governano,
  • cos’è che blocca i giovani studenti di oggi dal dare esami, dal procedere spediti e senza alcun problema verso la conclusione del loro percorso universitario,
  • perché, troppo spesso, l’esperienza che dovrebbe essere una tra le più belle parentesi della loro vita finisce per trasformarsi in un vero e proprio incubo.

Il co-autore Attilio Cordaro

“Ogni giorno parliamo con decine di studenti – dichiara Attilio Cordaro – e alcune delle frasi che ci inviano sono:

  • “non riesco ad avere i risultati che vorrei nonostante l’impegno che metto nello studio”;
  • “mi sento sempre in ansia prima degli esami e non capisco il perché”;
  • “io studio e lavoro: come si fa a conciliare tutto? E ancora prima: è possibile farlo?”;
  • “studio, studio, studio, poi vado all’esame e non capisco perché non riesco ad avere mai voti che riflettono il mio impegno”.

Giusto per citarne alcune.

Domande che noi stessi ci facevamo e a cui, già allora, nessuno si è mai preso la briga di rispondere con sincerità e praticità!

Quando uno studente universitario mette piede per la prima volta all’Università nessuno lo prende “per mano” e guardandolo negli occhi gli spiega come funziona veramente questo mondo, quali sono le differenze fondamentali con le scuole superiori e come deve pensare e agire per evitare di andare fuori corso all’Università.

Abbiamo voluto farlo noi, per evitare che altri universitari debbano vivere le stesse sofferenze che abbiamo vissuto noi per anni!”.

Il co-autore Nicola Guarino

Ribatte Nicola Guarino: “oggi accendi la TV e senti ministri, giornalisti e persino professori che dichiarano che la maggior parte dei giovani sono tutti bamboccioni, nullafacenti, che nessuno vuole far nulla e gli unici cervelli che valgono qualcosa vanno via dall’Italia per vivere all’estero.

Questa cosa mi fa diventare una iena.

Se è vero che una parte di giovani sono così (e c’hanno ragione!), ce n’è una fetta importante che non lo è affatto, anzi è l’esatto opposto!

Ci sono giovani studenti universitari che ogni giorno lottano e si impegnano nello studio, e hanno nei loro cuori e nelle loro menti sogni, desideri, passioni, che aspettano di volare in alto ma che attualmente sono frenati da pesi che li costringono a rimanere a terra, come l’Università, che finisce per diventare la prigione di molti giovani miei coetanei.

Io sogno un mondo in cui i giovani studenti italiani siano tra i più invidiati al mondo, tra i più stimati professionisti e intellettuali che esistano, e che nessuno si permetta mai più di deriderli.

E il lavoro mio e di Attilio consiste nel rendere questo desiderio che condividiamo entrambi, realtà!”.

LEGGI ANCHE: Università e scuola: l’importanza del metodo di studio

Un libro per aiutare realmente gli studenti universitari

Il libro “Come Laurearsi Velocemente e con Voti Alti” è il primo passo compiuto dai due Autori per aiutare gli studenti universitari italiani ad accelerare il proprio percorso universitario, concluderlo il prima possibile e col voto più alto possibile e affacciarsi con successo nel mondo del lavoro.

Ma si tratta solo dell’inizio.

Perché dato il successo riscontrato in questi mesi dal libro (da qualcuno definito addirittura “geniale”), la profondità dei concetti trattati al suo interno – completamente contro-intuitivi – e la missione che anima questi due giovani dalle mille risorse, noi di University Equipe abbiamo deciso di contattarli personalmente e coinvolgerli per regalare GRATIS ai lettori della nostra community strumenti, tattiche e strategie di studio, specificamente pensati per aiutare una delle più emarginate e svantaggiate categorie di studenti universitari: la categoria degli studenti universitari lavoratori.

Perciò, dal prossimo lunedì (4 giugno 2018) partirà qui su University Equipe una nuova rubrica mensile di almeno 5 articoli di puro contenuto.

Restate connessi perché da ora avrete due nuovi alleati per combattere le difficoltà che oggi state incontrando nello studio.

Specialmente se uno dei problemi che avete è conciliare studio, lavoro e vita privata.

Stay tuned!

LEGGI ANCHE: Tim Cook agli studenti: “Siate coraggiosi, se sperate di cambiare il mondo”