Ormai è deciso, tra l’1 giugno e il 31 luglio 2018 ci sarà un nuovo sciopero dei docenti universitari.

La sessione estiva dell’anno accademico 2017/2018, quindi, subirà cancellazioni di esami e lezioni.

La notizia è stata diramata da quasi un mese: un annuncio arrivato con largo anticipo per “permettere agli studenti, che soffriranno i disagi di questo sciopero di organizzarsi al meglio conoscendo la situazione potenziale”.

Come sottolineato dal Movimento per la Dignità della docenza universitaria, promotore della protesta.

LEGGI ANCHE: Lavorare durante l’università? Ecco perché è utile, non solo per i soldi

Sciopero dei docenti: l’elenco aggiornato al 20 febbraio

Le adesioni hanno già superato di gran lunga le 6000 adesioni.

I prof ci tengono a sottolineare che le sessioni di laurea non sono in pericolo.

I docenti che volessero aderire allo sciopero, devono inviare una mail a [email protected]

Clicca qui per l’elenco dei professori aggiornato al 20 febbraio 2018.