Home Vita Universitaria Stress da esame finale: suggerimenti per combatterlo e sconfiggerlo

Stress da esame finale: suggerimenti per combatterlo e sconfiggerlo

stress esame

Non sai come gestire l’ansia e lo stress da esame di laurea? Affrontare gli esami mette sempre un pò di ansia.

Qualsiasi tipo di esami siano, università, patente, fine studi, rappresentano sempre prove con te stesso e con la tua fiducia.

Superarli può significare molto per la tua autostima.

Come gestire l’ansia e lo stress da esame di laurea: sintomi

I sintomi dell’ansia da esame si sviluppano in maniera crescente con l’avvicinarsi del giorno fatidico.

Se ne possono elencare diversi, ma non tutte le persone presentano la stessa sintomatologia ansiosa. Si possono suddividere in sintomi fisici e psichici.

I sintomi più comuni presenti nella maggior parte dei casi sono tremore, tachicardia, incapacità di concentrazione, ecc.

A volte l’ansia tende a saltare direttamente i sintomi più evidenti e si concentra maggiormente nella parte cognitiva. Non sono pochi i casi in cui una persona ha studiato tutto ciò che c’era da studiare, per poi ritrovarsi davanti al professore in silenzio, e con un vuoto di memoria.

Altre volte l’ansia a degli effetti anche più catastrofici e invalidanti per la persona. Per esempio, sapete che ci sono persone che preferiscono non continuare gli studi per paura degli esami? E di queste persone ce ne sono un bel pò.

Ecco perché è importante imparare a gestire l’ansia da esame.

A volte dietro a voti scarsi, non c’è un’incapacità di applicarsi, ma solo molta ansia.

Come gestire l’ansia da esame di laurea

1# Fatti un calendario

Per gestire ansia e stress da esame, in realtà non c’è un percorso diverso e meno indolore della propria capacità di organizzazione. Alcune ricerche confermano che l’ansia da esame si manifesta soprattutto quando una persona non si concede del tempo. Se decidete di prepararvi 5 giorni prima, naturalmente potete pensare a quanta ansia si può avere. Certamente non si può pensare di fare altro se non studiare o prepararsi. E’ proprio questa incapacità di gestione del tempo che causa ansia. Se invece si decide con un pò di anticipo di preparare l’esame, si può fare un bel programma con scadenze e tempi da rispettare, in modo che arrivate al giorno prima della laurea preparati e molto più tranquilli.

2#Non trascurare i tuoi bisogni

Prima di questo importante esame, non si può pensare di vivere solo per quello, scompigliando i propri ritmi a scapito dei propri bisogni. Per arrivare con la mente lucida al giorno dell’esame, prova a mantenere le stesse sane abitudini che hai solitamente.

  • Non rinunciare a uscire o a divagarti
  • Non rinunciare alla sana attività fisica
  • Non rinunciare alle tue ore di sonno

Come riuscire a non rinunciare a niente o quasi? Semplice, cercando di mettere in atto il punto 1, l’organizzazione pre-esame. Ogni attività di svago come lo sport, o una passeggiata o soltanto ritagliarsi momenti in cui ridere e scherzare con qualche amico, permettono al tuo organismo di produrre ormoni come la serotonina, o le endorfine nel caso dello sport, che spazzano la sensazione di stress. Meno stress, meno ansia.

3# Fai un pò di rilassamento

E’ il training autogeno uno dei migliori metodi semplici e facili da imparare, che possono dare ottimi risultati in termini di gestione dell’ansia da esame. Il training autogeno è molto utilizzato dagli sportivi agonistici, che necessitano di raggiungere un elevato rilassamento muscolare e migliorare la concentrazione. Nel caso in cui non hai tempo di recarti da qualche collega psicologo o psicoterapeuta che effettua il training autogeno, prova con il rilassamento frazionato:

  • Mettiti comodo su una superficie piana, in un ambiente silenzioso e con poca luce.
  • Prendi dei respiri profondi, respirando con il diaframma, almeno per 5/6 volte.
  • Immagina ogni parte del tuo corpo che si rilassa e distende, fino a quando non hai immaginato tutto il tuo corpo rilassato.
  • Fai questo esercizio almeno per 15 minuti al giorno.

In questo modo permetterai al tuo corpo di raggiungere gradualmente uno stato di rilassamento e distensione mentale.

4# Informati

Chiedi ai tuoi colleghi come si sentono e quali sono le loro ansie e vedrai che avrete un minimo comune denominatore: voler fare del proprio meglio per aggiudicarsi il voto migliore!

Se poi, la tua ansia si rivolge ai dubbi o alle preoccupazioni sul “Cosa accadrà dopo” e “C’é una vita dopo l’università?”, partecipa ad una delle tappe del QS World Grad School Tour del prossimo Ottobre d incontra esperti nel settore per scegliere la strada migliore secondo le tue qualità, le tue aspettative e le tue aspirazioni accademiche e professionali. Senza ansia!

QS ti attende il:

14 Ottobre a Torino
15 Ottobre a Milano
17 Ottobre a Bologna
19 Ottobre a Venezia

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato su news, promo, eventi e offerte dedicate!