Numerosi studi confermano come gli universitari si informino principalmente sui social network come Facebook, Twitter e, a sorpresa, anche Snapchat.

A confermarlo è la Knight Foundation, secondo la quale tra gli studenti universitari americani Snapchat è secondo solo a Facebook in quanto fonte di notizie.

LEGGI ANCHE: È nato un corso di laurea (vero) per diventare influencer

Studenti universitari si informano tramite Facebook

In un sondaggio che ha coinvolto 5844 studenti appartenenti ad 11 istituti universitari americani, l’89% ha confermato di essersi informato grazie ai social nel corso della scorsa settimana.

La principale piattaforma usata è Facebook, usato dal 71% degli intervistati durante il periodo preso in esame; il secondo posto è occupato a sorpresa da Snapchat, la cui percentuale di utilizzo si attesta sul 55%.

A seguire ci sono YouTubeInstagram e Twitter, che vengono usati rispettivamente dal 54%, 51% e 42% degli studenti.

Dallo studio emerge quanto sia facile reperire le news su Snapchat.

E come molti studenti universitari non leggano più i giornali e preferiscano informarsi sui social.

Un risultato piuttosto buono per il social network di Evan Spiegel, che ad agosto dichiarava di aver perso circa 3 milioni di utenti solo nel trimestre precedente.

Snapchat deve infatti vedersela con il rivale di sempre, Instagram, che si è appena aggiornato introducendo i Nametag, una sorta di QR Code che aiutano gli utenti a trovare i rispettivi profili.

fonte: Marco Brigato, tech.everyeye.it