Quali sono le cose da conoscere prima di intraprendere un percorso di studi fuori dall’Italia?

In questo articolo abbiamo raccolto tutte le informazioni da conoscere sia per poter studiare all’estero in modo quasi o totalmente gratuito sia semplicemente per spostarsi in un altro Paese per la tua specializzazione.

Studiare all’estero può trasformarsi in una grande opportunità, sia per imparare perfettamente l’inglese (o un’altra lingua) sia per il futuro.

Un CV che parte da esperienze di studio diversificate, infatti, ha già un quid in più agli occhi del mondo del lavoro attuale, sempre più 2.0.

Ma come fare per studiare all’estero gratis?

Iniziamo col dire che – almeno in Europa – esistono tutte le possibilità per intraprendere gratuitamente un percorso di studi fuori dall’Italia: esistono infatti Paesi in cui le tasse universitarie sono pari a zero ma anche borse di studio che coprono anche l’intero costo delle rette universitarie.

Ovviamente va ricordato che, anche qualora le tasse universitarie siano inesistenti, lo studente all’estero dovrà comunque affrontare le spese quotidiane inerenti vitto e alloggio.

Studiare all’estero gratis ed in inglese è possibile? Sì!

Se in Italia siamo abituati a tasse universitarie spesso proibitive, esistono infatti Paesi dove studiare è completamente gratuito.

In particolare, il caso più interessante è quello della Danimarca dove – oltre a studiare all’estero gratis – i giovani hanno anche la possibilità di intraprendere corsi di studi completamente in inglese.

Un altro caso molto interessante è quello della Germania: gli studenti universitari devono infatti coprire solamente il costo delle spese amministrative, pari a circa 200/300 euro all’anno.

In alcune regioni – tra cui quella di Berlino – gli studenti possono godere altresì di numerose agevolazioni: da entrate scontate nei musei a cospicue riduzioni per l’utilizzo dei mezzi pubblici.

Quelli sopra citati sono tutte realtà molto interessanti per tutti coloro che vogliono studiare all’estero gratis o, comunque, in modo low-cost: non è però tutto oro quel che luccica.

Il nord Europa – così come in Germania – il costo della vita è molto più alto che in Italia: i giovani dovranno quindi anche tener conto dei costi di vitto e alloggio.

Studiare all’estero gratis con le borse di studio è la seconda delle opzioni per chi vuole intraprendere un corso di laurea fuori dall’Italia senza spendere cifre eccessive.

Partecipando ai Saloni Internazionali o iscrivendosi a portali specializzati nell’offrire ai candidati un aiuto (molte delle volte gratuito come fa QS) sarà possibile accedere e concorrere a moltissime borse di Studio i cui criteri, oltre al merito, spaziano a seconda dei casi.

Informati sulle prossime tappe del World Grad School Tour ed incontra ad Ottobre le Top Ranked Universities che ti permetteranno di studiare nei loro campus a costo zero (o quasi!).

Clicca qui per maggiori informazioni.