ATTENZIONE: Questo articolo fa parte di una serie interamente curata da Nicola Guarino e Attilio Cordaro, autori del libro Come Laurearsi Velocemente e con Voti Alti (disponibile su Amazon), quindi continua a seguire i prossimi articoli pubblicati ogni lunedì.

Ogni giorno veniamo inondati di messaggi di studenti lavoratori simili a questo:

“Nicola, Attilio, io studio e lavoro contemporaneamente e ce la metto davvero tutta per andare bene all’Università e prendere voti alti agli esami. Non mi lamento di nulla, ma è possibile che io non riesca ad avere un briciolo di vita privata?

E’ normale questa cosa?”

E oggi vogliamo rispondere rivelando davvero come stanno le cose!

“Se studio e lavoro, devo dire definitivamente addio alla vita privata?”

La risposta a questa domanda è:

Assolutamente NO.

Non ti devi privare della tua vita sociale, né delle altre cose tipiche della tua età.

La vita sociale non la devi annullare, la devi avere, la devi avere nella giusta dose e dev’essere una vita sociale degna di questo nome.

Tu non puoi pensare di fare un percorso universitario di 3-5 anni all’università e non avere mai vita sociale e rompere le relazioni con tutti.

E’ sbagliatissimo ed è forse l’errore più grave che tu possa fare da studente lavoratore.

E di certo non sei uno studente lavoratore “FIGO” se sei riuscito a laurearti in tempo e con voti alti, ma hai rovinato il resto della tua vita, non hai più amici, e hai buttato nell’immondizia l’età più bella che stavi vivendo.

Se lo hai fatto o senti di essere nella strada per farlo, ti prego, rivedi tutto ciò che fai.

Perché stai sbagliando molte cose, che ti porteranno probabilmente se continuerai a farle ad un certo punto della tua vita ad avere tanti rimpianti e a dire:

“Ahhh, se potessi tornare indietro, farei tutto in modo diverso…”

Non devi arrivare a questo punto, e puoi – ANZI DEVI – correggere le tue azioni quanto PRIMA.

Per non arrivare a guardarti indietro e pentirti di ciò che hai fatto in questi anni.

Ora, perché uno studente lavoratore è portato a rinunciare alla propria vita privata e sociale?

Cosa lo porta al punto di farlo?

>> Ti piacerebbe scoprire i 3 segreti che ci hanno permesso di laurearci velocemente e con voti alti da studenti lavoratori anche se avevamo la metà del tempo rispetto ai nostri colleghi non lavoratori e senza mai rinunciare alla nostra vita sociale? Accedi al Video Corso gratuito che abbiamo preparato per te! <<

LEGGI ANCHE: Si laurea a 11 anni e vuole il dottorato a 18. C’è poco da fare: un genio

Ecco il motivo principale per cui gli studenti lavoratori rinunciano alla loro vita sociale!

Il motivo principale per cui gli studenti lavoratori rinunciano alla propria vita sociale – e forse lo hai fatto anche tu – è che impiegano TUTTO il tempo che hanno a disposizione nello studio.

E questo succede perché non hanno le idee chiare su quello che stanno facendo.

Seguici.

Il 99,9% degli studenti lavoratori che dicono NO alle uscite, alle pizzate con gli amici, e passano le loro settimane chiusi a casa a studiare eliminando dalla loro vita ogni relazione sociale etichettandola come “distrazione”, NON hanno idea di come gestire il loro tempo al meglio né di come organizzare lo studio per dare più esami con voti più alti.

Non che ne hanno colpa, attenzione.

Nessuno prima di noi ha mai spiegato agli studenti lavoratori cose del genere.

Ma questa è la verità NUDA e CRUDA.

Gli studenti lavoratori che oggi NON hanno vita sociale – compreso tu, se non ne hai – non sanno cosa stanno combinando con lo studio e con lavoro.

Come mai ti diciamo questo?

Vedi, il principale motivo per cui tu sei portato a eliminare la tua vita sociale è perché vuoi avere ancora più tempo da poter dedicare allo studio.

E questo succede perché hai risultati scarsi o al di sotto delle tue aspettative all’Università, e l’unica cosa che ti viene in mente è che devi aumentare il numero di ore che passi a studiare.

“Più tempo dedico allo studio, più riuscirò a migliorare, no?”

Ora, siccome hai messo nello studio tutte le ore che avevi disponibili, l’unica fonte da cui puoi prendere altro tempo aggiuntivo e che fino ad ora è rimasta libera è la vita privata.

Ed è così che… PUF!

Ecco che la vita sociale non c’è più!

Svanita come la trama di un sogno quando ti svegli.

Peccato che questa soluzione…NON è la soluzione.

Sì, hai capito bene.

Cioè, studiare di più NON ti farà dare più esami.

Ma ti porterà ad essere ancora più frustrato.

Perché non solo non riesci a dare tutti gli esami che vuoi con i voti che vuoi, ma hai anche rinunciato a quella uscita settimanale o al film col tuo partner che ti permetteva di avere un attimo di tregua dai tuoi impegni quotidiani.

>> Accelera il tuo percorso universitario entrando in contatto con gli strumenti, le tattiche e le strategie che ci hanno permesso di velocizzare il nostro! Acquista una copia personale del libro “Come Laurearsi Velocemente e con Voti Alti” in vendita su Amazon cliccando qui <<

Ma perché aumentare la quantità di ore da dedicare allo studio NON è la soluzione giusta per dare più esami?

Perché anche se avessi più ore da studiare:

  1. Non sai quando è meglio studiare, quali materie è meglio preparare a sessione e fai cose insensate come studiare la sera. Tutti chiari sintomi che non sai gestire né lo studio, né il tempo – a prescindere da quanto ne hai.
  2. Vivresti questo tempo in modo assolutamente negativo, perché sai che è tempo sottratto a te stesso, e la cosa ti porta stress, ansia e senso di frustrazione, che sono la base per iniziare ad odiare lo studio e l’Università e trasformare il tutto in un Inferno sulla Terra.

Proprio perché sei un essere umano, e non una macchina, devi nutrire la tua persona di emozioni, sentimenti e devi garantire a te stesso una vita privata e degli attimi di respiro e di rilassatezza, che poi ti aiutano a vivere meglio e ad ottenere ancora più risultati nella vita.

Conclusione

Speriamo di averti trasmesso in modo preciso un messaggio.

E cioè:

“Non permettere alle tue convinzioni sullo studio di negarti una vita privata degna di questo nome”.

Perché se ad oggi non hai i risultati che vorresti all’Università e non riesci a dare più esami con voti più alti, nel 99,9% dei casi NON è questione di quantità di tempo che metti nello studio.

Ma di come gestisci il tuo tempo e cosa fai per preparare le tue sessioni d’esame.

Aspetti che approfondiamo all’interno del Sistema Laurearsi Lavorando – il primo sistema in Italia che ti permette di preparare più esami con voti più alti se studi e lavori.

Accedi al Video Corso Laurearsi Lavorando cliccando qui!

Per oggi è tutto, ciao e alla prossima!

Ad un futuro degno degli enormi sacrifici che stai facendo!

Nicola e Attilio

PS: Ti piacerebbe scoprire i 3 segreti che ci hanno permesso di laurearci velocemente e con voti alti da studenti lavoratori anche se avevamo la metà del tempo rispetto ai nostri colleghi non lavoratori e senza mai rinunciare alla nostra vita sociale? Accedi al Video Corso gratuito che abbiamo preparato per te!