Le famiglie con redditi bassi saranno facilitate nel pagamento delle tasse universitarie.

Questo poiché sono stati introdotti alcuni punti nella Legge di Stabilità 2017 che vanno proprio in questa direzione.

Famiglie con Isee con meno di 13mila euro

Per la prima volta in Italia, sono state inserite norme del genere.

Il provvedimento introduce la no-tax area per studenti che provengono da famiglie con meno di 13mila euro annui di Isee.

In buona sostanza, non pagano tasse universitarie sia durante gli anni della laurea triennale, sia anche durante il biennio magistrale.

LEGGI ANCHE: Tasse, affitto, corsi: le spese detraibili dalla dichiarazione dei redditi

Famiglie con Isee dai 13mila ai 30mila euro

Un altro punto introdotto riguarda il calmieramento delle tasse universitarie per chi ha un Isee compreso tra i 13mila e i 30mila euro annui.

Meno tasse e maggiori borse di studio

Oltre ai punti precedenti, è stato preventivato l’incremento di 50 milioni di euro per le risorse regionali per le borse di studio.

In totale di tratta di 210 milioni di euro annui che per tentare di superare la figura del cosiddetto “idoneo senza borsa”.

Quindi interessa quello studente che, pur avendo le condizioni di accesso, rimane escluso dalle agevolazioni per carenza di risorse.

LEGGI ANCHE: Prestiti d’onore per studenti: cosa sono e come richiederli