La tesi di laurea è il momento finale del tuo percorso universitario, ma è anche l’ultimo degli strumenti universitari che puoi e devi sfruttare a tuo vantaggio.

Per cosa? A cosa serve la tesi di laurea?

E perché non puoi scegliere un argomento a caso, magari il più semplice, per sbarazzarti di questa noia e ritrovarti in poco tempo, bello e spensierato, a brindare nell’atrio della tua facoltà con amici e parenti?

Continua a leggere questo articolo e troverai tutte le risposte alle tue domande!

Il vero motivo per cui non puoi sottovalutare l’argomento della tesi di laurea rivelato!

Saremo brevi e concisi: la tesi di laurea serve per entrare prima e meglio all’interno del mondo del lavoro.

Non è che siccome è l’ultima cosa da fare e poi sei fuori, allora alla fine “Una vale l’altra, basta che mi laureo!” oppure “Qualsiasi professore purché finisca”.

La tesi di laurea è un vero e proprio strumento che ti servirà per il dopo: nel momento in cui scegli un determinato argomento, con un determinato relatore, su una determinata materia, l’argomento che hai scelto diventa “spendibile” quando vuoi lavorare per un’azienda come ulteriore opportunità per farti scegliere.

Se stai pensando che forse stiamo esagerando un po’, sappi che ti sbagli.

La persona che esaminerà il tuo CV (in qualunque formato) ci farà attenzione e te lo diciamo per esperienza personale, sia quando siamo stati scelti, sia quando scegliamo chi lavora con noi.

Fare la tesi su un argomento significa molto di più che scrivere delle pagine: significa che tu hai speso tempo, energie e sforzi su un tema ben preciso e quindi automaticamente ti qualifichi come qualcuno che sa parlare di quell’argomento, che si è documentato molto e che ne sa di cose per averci fatto addirittura una tesi sopra.

Con la tesi di laurea, puoi scegliere definitivamente il modo in cui essere percepito dagli altri, puoi scegliere la cosa per cui gli altri ti vedono come una persona altamente competente.

Se, ad esempio, un ingegnere fa la tesi sulle pale eoliche, la tesi può contribuire a farlo percepire dopo la laurea come “Il giovane esperto delle pale eoliche”.

Questo che significa?

Che se domani un’azienda che produce pale eoliche deve assumere un ingegnere junior che collabori per realizzare un nuovo progetto su questo argomento, secondo te fra un laureato in Ingegneria che ha fatto la tesi sul moto accelerato, uno sui fluidi e quello sulle pale eoliche, chi sceglie?

Proprio per questo motivo, la tesi è uno strumento strategico.

Capiamo benissimo il punto di vista dello studente universitario che arriva alla fine e non ne può più.

Si sente perseguitato dai termini e dalle scadenze, dalla gente che ogni giorno su Facebook fa foto con la coroncina d’alloro in testa, la tesi fra le mani, belli, felici e contenti, e quindi gli viene la fretta di scegliere la materia, di scegliere il relatore, di avere già chiaro l’argomento della tesi di laurea ed iniziare a studiare per scriverla il prima possibile.

Solo che magari poi succedono intoppi, problemi, errori, disastri: tipo quello che è successo ad Attilio, che ha sbagliato completamente la scelta del relatore e della materia, e solo dopo 7 mesi di studio buttati, ha dovuto rifare tutto da capo, cambiandoli entrambi e rinunciando a laurearsi in tempo a causa di questo errore qui.

Proprio per questo abbiamo deciso di mettere in chiaro, una volta per tutte, quali sono i criteri per scegliere il relatore della tua tesi di laurea e l’argomento su cui la tua tesi si incentrerà, in modo tale da evitarti le spiacevoli conseguenze che Attilio, invece, ha dovuto prima affrontare con coraggio e poi superare, creando un percorso che step by step ti guida affinché tu possa scrivere la tua tesi in 30 giorni senza errori gravi e anche se non sai da dove iniziare o trovare le fonti.

Questo percorso è un video-corso chiamato “Tesi in 30 Giorni” e puoi ottenere maggiori informazioni cliccando qui.

Conclusione

Ora conosci il vero motivo per cui scegliere correttamente l’argomento della tesi di laurea ha un’importanza estrema e non puoi permetterti di sottovalutarlo.

Se per adesso hai difficoltà a superare esami universitari e vuoi una mano da chi è riuscito a farcela a laurearsi velocemente e con voti alti, puoi accedere alle Risorse Avanzate che abbiamo preparato per te:

– Il Sistema Laurearsi Lavorando, il prima Sistema per dare più esami con voti più alti se studi e lavori e conciliare studio, lavoro e vita privata in modo efficace (creato specificatamente per gli Studenti Lavoratori)

– Il Video Corso Sessione col Botto! – il primo video corso in Italia che ti insegna come preparare due o più esami contemporaneamente e dividere lo studio (adatto se NON sei uno Studente Lavoratore)

– Il Video Corso “Tesi in 30 Giorni” – il primo video corso in Italia che ti rivela come scrivere la tua tesi di laurea in 30 giorni (o meno) anche se non sai su cosa scriverla, da dove partire e dove trovare le fonti.

– Il libro “Come Laurearsi Velocemente e con Voti Alti” – oltre 60 recensioni a 5 stelle – in vendita su Amazon.

Oltre al libro “Prima di Iniziare l’Università” per chi vuole intraprendere questo nuovo percorso evitando gli errori più gravi e comuni che il 99% degli studenti commette fin dai primi mesi.

NB: Laurearsi Lavorando CONTIENE il Video Corso Sessione col Botto + altre 90 video lezioni per oltre 15 ore di formazione!

Ad un futuro degno degli enormi sacrifici che stai facendo!