Questa mattina alle 11 ha avuto inizio il test di Medicina 2019: quest’anno i posti saranno 11.559, in aumento rispetto all’anno scorso.

Inoltre si è registrato anche il record di iscritti per Medicina e Odontoiatria: ben 68.694, rispetto ai 67.005 dell’anno scorso.

Test di Medicina 2019

Anche quest’anno per il test di Medicina sono previsti 60 quesiti a cui i candidati dovranno rispondere in 100 minuti.

Le domande di logica sono dimezzate (10 anziché 20) a vantaggio dei quesiti di cultura generale (che passano da 2 a 12); poi ci sono 18 domande di biologia; 12 di chimica; 8 di fisica e matematica.

Forse il test di quest’anno sarà l’ultimo: in Parlamento, infatti, è in discussione una legge che lo sposterebbe alla fine del primo anno.

La graduatoria del test

Ognuno potrà sostenere il test in una delle università che offrono i corsi, come si è indicato nell’iscrizione.

Il 17 settembre, gli studenti potranno controllare il proprio punteggio nell’area riservata del sito Universitaly, poi dal 27 avranno accesso anche al proprio elaborato e alla correzione e infine il 1 ottobre sarà pubblicata la graduatoria nazionale.

A quel punto i vincitori potranno scegliere la sede e la graduatoria scorrerà con un complicato meccanismo che dura qualche settimana.

LEGGI ANCHE: Quali sono i master che danno lavoro? ICT è una scelta giusta