ATTENZIONE: Questo articolo fa parte di una serie interamente curata da Nicola Guarino e Attilio Cordaro, autori del libro Come Laurearsi Velocemente e con Voti Alti (disponibile su Amazon), quindi continua a seguire i prossimi articoli pubblicati ogni lunedì.

Sono ormai un paio d’anni che entrambi ci siamo laureati velocemente e con voti alti e abbiamo intrapreso la nostra carriera professionale, che ci porterà a diventare degli imprenditori di successo!

Ma se potessimo tornare indietro nel tempo con la consapevolezza di adesso… beh, ci sono esattamente 3 cose che, se fatte diversamente, ci porterebbe risultati allucinanti all’Università – e non solo – fin da subito, risparmiandoci un bel pò di frustrazioni, sofferenze e difficoltà che abbiamo dovuto subire, contrastare e superare.

E te ne vogliamo parlare oggi in questo articolo per metterti in guardia e applicarle nel tuo percorso universitario il prima possibile.

Seguici!

La 1ª cosa che faremmo diversamente: Non seguire più tutte le lezioni fin dal primo giorno!

Uno degli errori che abbiamo commesso – non avendo la consapevolezza che abbiamo oggi – è stato seguire più lezioni possibili fin dal primo giorno, convinti che questo ci aiutasse a preparare più esami universitari possibili!

SBAGLIATO!

Molte delle lezioni che abbiamo seguito, e che gli studenti universitari seguono, in realtà sono inutili.

E ci riferiamo a quelle in cui il professore si limita a prendere il libro di testo, lo stesso che consiglia nella scheda di trasparenza, e a leggerlo in classe, “commentando” qualche riga – proprio per dire che non si è limitato a leggere, pari pari!

Ora, il problema sta nel fatto che se studi e lavori o comunque il tuo tempo da dedicare allo studio è limitato, il professore legge in 2-3 ore di lezione l’equivalente di pagine che tu leggi in mezz’ora/un’ora di studio.

E questo, per te, è un’enorme spreco di tempo.

Perché potresti fare in quel tempo che dedichi alle sue lezioni esattamente il triplo delle pagine.

Ecco perché se potessimo tornare indietro nel tempo, seguiremmo forse 5-6 corsi in tutto il percorso universitario fin dall’inizio, quelle in cui davvero il professore dà preziose informazioni diverse da quelle del manuale che lui stesso consiglia di adottare.

>> Ti piacerebbe scoprire i 3 segreti che ci hanno permesso di laurearci velocemente e con voti alti da studenti lavoratori anche se avevamo la metà del tempo rispetto ai nostri colleghi non lavoratori e senza mai rinunciare alla nostra vita sociale? Accedi al Video Corso gratuito che abbiamo preparato per te! <<

LEGGI ANCHE: Fuga di laureati italiani dall’Italia: Regno unito meta preferita

La 2ª cosa che faremmo diversamente: Dare meno retta a quello che dicono i professori, e più a quello che fanno!

Nel corso del tempo, abbiamo capito che c’è una profonda distinzione tra ciò che i professori dicono e ciò che fanno.

ATTENZIONE: non stiamo dicendo che questo vale per TUTTI i professori, ma sicuramente per molti di loro.

Un esempio concreto sta nel fatto che tantissimi, spesso, consigliano nella scheda di trasparenza di adottare un manuale, un libro, su cui loro NON si baseranno all’esame.

Cioè, molto spesso consigliano di comprare “il libro X”, ma poi alle interrogazioni d’esame si basano sugli appunti dati a lezione o lasciati in copisteria.

E capisci bene che se tu dovessi seguire alla lettera questa cosa, saresti portato a pensare che se il professore lo consiglia, probabilmente è perché lo vuole sapere all’esame.

Ma non è così!

E non sai quante volte noi ci siamo giocati esami per questo.

E tu ci dirai: “ma quale interesse ha il prof a consigliare un testo che non chiede?”

Facile: lo ha scritto lui o un suo collega/amico e, dato che quei libri per lo più non hanno mercato al di fuori delle mura universitarie, provano a venderlo a chi segue le loro lezioni.

Capito?

Quindi: occhio a ciò che dicono i professori.

Osserva ciò che fanno, e se agli esami si basano sugli appunti, studia su quelli e non su altro.

Magari il libro lo compri, solo per fargli vedere che ce l’hai e per farti prendere in simpatia 😉

>> Accelera il tuo percorso universitario entrando in contatto con gli strumenti, le tattiche e le strategie che ci hanno permesso di velocizzare il nostro! Acquista una copia personale del libro “Come Laurearsi Velocemente e con Voti Alti” in vendita su Amazon cliccando qui <<

La 3ª cosa che faremmo diversamente: Sfruttare l’autorevolezza di alcuni professori, stringere con loro delle relazioni e chiedergli delle lettere di referenza dopo aver sostenuto l’esame

Questa è davvero una delle cose più preziose che abbiamo scoperto solo dopo aver concluso il nostro percorso di studi!

E che, sul serio, se potessimo tornare indietro faremmo ad occhi chiusi.

Se sei uno studente universitario, hai uno strumento potentissimo da utilizzare a tuo vantaggio per attestare le tue competenze, le tue abilità e inserirti in modo efficace all’interno delle aziende in cui ti interessa lavorare.

Puoi legare e stringere delle relazioni con i professori di quelle materie che hanno un’attitudine pratica, che contano anche al di fuori dell’Università, e, dopo aver stretto queste relazioni, sostenere l’esame – prendendo il voto più alto che puoi – e, ad esame fatto, chiedere delle lettere di referenza.

Di cosa si tratta?

Sono delle lettere in cui il professore dichiara che hai dato prova di essere una persona capace, determinata, intelligente e che si applica.

Questa dichiarazione è firmata, molto spesso timbrata, e se la presenti ad un’azienda vedrai che ha un’efficacia allucinante.

Noi l’abbiamo scoperto solo dopo, ma tu lo stai scoprendo ADESSO.

Quindi: sfrutta al massimo le lettere di referenza e datti da fare!

>> Ti piacerebbe scoprire i 3 segreti che ci hanno permesso di laurearci velocemente e con voti alti da studenti lavoratori anche se avevamo la metà del tempo rispetto ai nostri colleghi non lavoratori e senza mai rinunciare alla nostra vita sociale? Accedi al Video Corso gratuito che abbiamo preparato per te! <<

Conclusione

Ti abbiamo voluto mettere in guarda su 3 cose che, se tornassi indietro, faremmo diversamente da studenti lavoratori, per fare in modo che tu possa farle adesso che sei ancora uno studente.

Sfrutta al massimo i nostri consigli e vedrai il tuo percorso universitario migliorare e ribaltarsi completamente in positivo.

Se sei uno studente lavoratore e vuoi seguire altri consigli utili e imparare strumenti, tattiche e strategie inizia a seguirci su:

  • Facebook, dalla nostra Pagina Ufficiale in cui facciamo dei video LIVE gratuiti in cui puoi interagire direttamente con noi facendoci anche delle domande;

  • Youtube, da cui pubblichiamo 1 video al giorno divulgando informazioni avanzate dedicate esclusivamente agli studenti lavoratori;

  • Blog Ufficiale, in cui abbiamo pubblicato più di 25 articoli con strategie pratiche per chi studia e lavora.

E accedi al Video Corso Gratuito in cui ti sveliamo i 3 Segreti che ci hanno permesso di laurearci velocemente e con voti alti da studenti lavoratori.

Poi, se vuoi velocizzare nel più breve tempo possibile il tuo percorso universitario, puoi accedere al Sistema Laurearsi Lavorando, un Video Corso di più di 96 video lezioni e 20 ore di formazione che ti spiega la procedura che, passo passo, ha permesso a me e Nicola di laurearci velocemente e con voti alti conciliando studio, lavoro e vita privata (al momento, uno dei nostri programma più avanzati per studenti lavoratori).

Accedi al Sistema Laurearsi Lavorando cliccando qui!

Per oggi è tutto, ciao e alla prossima!

Ad un futuro degno degli enormi sacrifici che stai facendo

Nicola e Attilio