L’università stressa: potrebbe sembrare una battuta ma invece rappresenta la realtà.

Perlomeno secondo uno studio della Facoltà di Medicina e Chirurgia della Cattolica di Roma e dell’Istituto Superiore di Sanità.

Questi studi, quindi, hanno dimostrato che l’università può davvero avere effetti dannosi sulla salute psicofisica.

LEGGI ANCHE: Arrivano in Italia i voli low cost per gli Stati Uniti: mete e prezzi

I disturbi che causa l’università

Mal di stomaco, cefalea, mal di schiena, stanchezza, vertigini, nervosismo e difficoltà a prendere sonno.

Sono questi i disturbi, quasi giornalieri, con cui convive chi frequenta l’università.

Dai dati dell’indagine “Sportello Salute Giovani“, il 25,8% degli studenti universitari intervistati ha riferito di soffrire ogni giorno dei disturbi sopracitati.

Percentuale che vede una maggioranza di donne.

LEGGI ANCHE:  Kalsarikannit, in arrivo la nuova moda di sbronzarsi a casa in mutande

Stressati ma di buona salute

Altro dato emerso è che il 77,1 % degli universitari ha dichiarato di godere di salute buona o molto buona.

Rispetto ai colleghi uomini, tuttavia, le studentesse tendono a riportare con maggiore frequenza disturbi somatici e psicologici.

LEGGI ANCHE: Ryanair: sconti e promo per gli studenti universitari. Per 10 mesi