Domenica 17 dicembre dalle 9.30 in Canal Grande si terrà la consueta Regata alla Valesana dei Babbi Natale organizzata da Ca’ Foscari, che giunge quest’anno all’ottava edizione.

La regata, diventata ormai una tradizione, vedrà campioni e amatori, donne e uomini, confrontarsi a bordo di mascarete in Canal Grande, tutti rigorosamente in costume da Babbo Natale.

Si parte da San Marco (Pietà) e si arriva davanti a Ca’ Foscari. Ad accompagnare la Regata ci sarà un vero e proprio corteo acqueo composto da bissone, caorline e dragon boat.

A coronamento della giornata di festa, la premiazione dei vincitori presso Fondaco dei Tedeschi.

LEGGI ANCHE: Descrizione e stereotipi degli studenti di ogni facoltà #2

Ottava edizione della Regata dei Babbi Natale

Il programma dettagliato della giornata:

  • h. 9:30 Ritrovo a Ca’ Foscari per vestirsi da Babbi Natale e allestire le imbarcazioni,
  • h.10:00 Partenza in barca da Ca’ Foscari per raggiungere il Bacino San Marco,
  • h.10:30 Partenza gara e sfilata in corteo, con tutte le imbarcazioni e la barca che trasporterà il Babbo Natale di T Fondaco dei Tedeschi sul Canal Grande fino a Ca’ Foscari.

Dalla sede centrale dell’Ateneo, si proseguirà poi in corteo fino a T Fondaco dei Tedeschi.

Al 4° piano si terranno le premiazioni della regata ed un piccolo rinfresco per lo scambio di auguri natalizi.

L’evento avrà il patrocinio del Comune di Venezia, che accompagnerà la manifestazione con il suo coordinamento remiere, dall’inizio della gara per tutto il percorso fino a Ca’ Foscari per poi proseguire verso l’Erbaria a Rialto, dove attraccheranno le imbarcazioni e vi saranno i saluti del Rettore, Michele Bugliesi, del consigliere comunale Giovanni Giusto, delegato alle società remiere e di Maria Antonietta Baldo, delegata del rettore alle Attività sportive, per poi concludere la cerimonia a T Fondaco dei Tedeschi.

Ecco i nomi dei ‘Babbi’ che sabato parteciperanno alla Regata:

Campioni: Amedeo Damiano, Maurizio Molin, Antonio Trombetta,Lorenzo Bizio.

Amatori: Vincenzo Colla, Marco Zanella, Claudio Girardi, Marc Gulliver, Roberto Caveagna, Marc Guillemot.

Donne: Cristina Montin, Natalia Smykunova, Jane Caporal, Rossana Nardo, Luigina Davanzo, Vally Zanella.

LEGGI ANCHE: Biblioteche e aule studio affollate: 7 comportamenti odiosi