Si chiama  “Vicini a distanza” (#viciniadistanza) il video con cui la Conferenza dei Rettori delle Università Italiane – CRUI racconta la pronta reazione degli Atenei del nostro paese durante l’emergenza coronavirus.

Didattica a distanza e tante altre iniziative on line per mostrare come le università italiane non si siano fermate ma abbiano proseguito la loro attività modificando le loro pratiche abituali, per garantire vicinanza e continuità agli studenti e all’intera comunità accademica.

L’università ha cambiato se stessa

“Abbiamo modificato le nostre abitudini. Abbiamo attinto alla nostra creatività. Con l’obbligo morale di continuare a essere una comunità. Le Università non hanno chiuso, si sono adattate. 76.000 insegnamenti in un mese. 94% delle lezioni confermate. 70.000 esami svolti. 27.000 sedute di laurea. 1,4 milioni di studenti coinvolti”, dice il video, con riferimento a tutte le iniziative on line che sono state messe in campo dagli Atenei.

“Per continuare a stare vicini, a distanza. E tornare rinnovati. Più forti di prima. Con più strumenti di prima”.