Grosse novità in arrivo a Milano: l’Azienda Trasporti Milanesi, infatti, ha confermato che nel 2018 il Wi-Fi sbarcherà in metro.

Il progetto, realizzato insieme a Fastweb, partirà a gennaio nella stazione Duomo e sarà garantito da 32 access point.

Come sfruttare il Wi-Fi gratis in metro a Milano?

Per accedere al servizio, la prima volta sarà necessario registrarsi al portale Atm.

Si potrà utilizzare per 4 ore al giorno, periodo oltre il quale la connessione sarà più lenta.

Il piano di espansione è stato già stabilito: San Babila, Cadorna e subito dopo in tutta la rete, compresi bus, tram e treni.

Oltre a poter navigare in Rete, la rete darà informazioni sui tempi di attesa dei mezzi pubblici, fornirà lo schema della rete metropolitana e avvisi in caso di eventi o maltempo.

LEGGI ANCHE: Sessione alle porte: ecco come organizzarsi e arrivarci (quasi) tranquilli

Aumenterà anche il costo del biglietto

Il prossimo anno, invece, nel gennaio 2019, il costo del ticket potrebbe salire da 1,50 a 2 euro.

Il sindaco di Milano ha anche detto che c’è un anno di tempo per provare a trovare soluzioni alternative all’aumento.

Altra novità: già nei prossimi mesi, il biglietto si potrà pagare con la carta di credito direttamente ai tornelli.

Come? Basterà avvicinare la carta a un Pos installato su ogni tornello di ingresso ai binari e non appena a destinazione, ripassando nuovamente la tessera sul tornello di uscita, sarà addebitato il costo del viaggio.

LEGGI ANCHE: L’Arte spiegata ai truzzi: un modo creativo per imparare la storia dell’arte